“EVENTI & RACCONTI” Ogni passo una scoperta sotto la neve

14

In un anno segnato dalla parola “distanziamento” che ha visto la notevole riduzione dell’interazione sociale, la Città di Moncalieri promuove un programma di spettacoli teatrali in streaming gratuiti per intrattenere le famiglie con il magico mondo del teatro musicale durante le festività natalizie, nella convinzione che l’atmosfera natalizia vada preservata e coltivata sempre. In continuità con la rassegna estiva “Eventi & Racconti. Ogni passo una scoperta”, dal 26 dicembre al 7 gennaio, 5 spettacoli teatrali arricchiranno il calendario di “Eventi & Racconti”. Ogni passo una scoperta sotto la neve”: dalla fiaba tradizionale Tre Porcellini, all’opera letteraria più venduta al mondo Il Piccolo Principe; dalla favola popolare Il Gatto con gli Stivali, al celebre romanzo per ragazzi Pinocchio, per finire con la storia fantastica del Mago di Oz.

Oltre gli spettacoli, fino al 10 gennaio sarà esposta la tradizionale mostra di “Presepi dal Mondo” nelle vetrine del centro storico e sarà organizzato il concorso musicale di risonanza europeo, 32th European Music Competition, Premio Speciale 2020 riservato a tutti i Primi Premi Assoluti delle edizioni 2015-2019.

Pubblicità

PROGRAMMA

Sabato 26 dicembre, ore 18 – Tre Porcellini

Domenica 27 dicembre, ore 18 – Il Piccolo Principe

Giovedì 31 dicembre, ore 21.30 – Il Gatto con gli Stivali

Domenica 3 gennaio, ore 18 – Pinocchio

Giovedì 7 gennaio, ore 18 – Mago di Oz

Spettacoli in streaming su www.mymoncalieri.it  

Il sito sarà attivo dal 19 dicembre

Info: info@mymoncalieri.it

TRE PORCELLINI

Regia di Sandra Bertuzzi, allestimento di Federico Zuntini

I Tre Porcellini è una fiaba tradizionale europea di origine incerta, probabilmente inglese. Nella sua forma forse più nota la storia appare nelle English Fairy Tales di Joseph Jacobs del 1890. Tato Lupo è un lupo pasticcione che cerca nei tre porcellini tre improbabili compagni di gioco. Dopo molte incomprensioni i tre fratelli accettano questo nuovo amico e insieme puliranno dai rifiuti il bosco dove hanno costruito le loro casette.

IL PICCOLO PRINCIPE

Adattamento e regia di Sandra Bertuzzi, allestimento di Federico Zuntini

L’opera più conosciuta di Antoine de Saint-Exupéry, pubblicata per la prima volta nel 1943, fu un successo editoriale che interessò il mondo. Si tratta di una delle opere letterarie più celebri del XX secolo e tra le più vendute della storia. Un racconto molto poetico che affronta temi come il senso della vita e il significato dell’amore e dell’amicizia. Un pilota di aerei, precipitato nel deserto del Sahara, incontra un bambino che dice di essere il principe di un lontano asteroide, sul quale abita solo lui, tre vulcani di cui uno inattivo e una piccola rosa, molto vanitosa, che lui cura ed ama. Il Piccolo Principe racconta che, nel viaggiare per lo spazio, ha conosciuto diversi personaggi strani che gli hanno insegnato molte cose.

IL GATTO CON GLI STIVALI

Regia di Sandra Bertuzzi, allestimento di Federico Zuntini

Il Gatto con gli Stivali è una fiaba popolare europea. La più antica attestazione scritta della storia risale a Giovanni Francesco Straparola che la incluse nelle sue Piacevoli Notti, pubblicate a partire dal 1550, con il titolo di Costantino Fortunato. La storia racconta che un vecchio e povero mugnaio lasciò in eredità al primo figlio un mulino, al secondo un asino e al più piccolo un gatto. Quest’ultimo era triste non sapendo che farsene del gatto, essendo molto povero, ma il gatto gli disse: «Fidati di me, portami un cappello, un paio di stivali e un sacco e farò di te un uomo ricco».

PINOCCHIO

Adattamento e regia di Sandra Bertuzzi, allestimento di Federico Zuntini

Pinocchio è il protagonista del celebre romanzo per ragazzi “Le Avventure di Pinocchio. Storia di un burattino” di Carlo Lorenzini, detto Collodi. Tutto ha inizio quando, nella propria bottega, il falegname mastro Ciliegia si rende conto che il ciocco di legno che si sta accingendo a lavorare per ricavarne la gamba di un tavolino è animato e in grado di parlare. Spaventato da questa situazione, mastro Ciliegia decide di rifilare il legno incantato al suo amico Geppetto, desideroso di costruirsi un burattino per riuscire a guadagnare qualcosa. È grande la sorpresa di Geppetto quando viene a conoscenza del fatto che il proprio burattino può muoversi e parlare; eppure Pinocchio – questo il nome che viene dato al burattino – evidenzia subito la propria inclinazione a compiere delle marachelle e a disubbidire al papà, che pur lo tratta come ciò che di più prezioso ha.  

MAGO DI OZ

Adattamento e regia di Sandra Bertuzzi, allestimento di Federico Zuntini

Il Meraviglioso Mago di Oz è un celebre romanzo per ragazzi di L. Frank Baum del 1900, illustrato da W.W. Denslo. Dorothy è una bimba che vive in Kansas con gli zii e il cane Toto. Un giorno, un violentissimo tornado solleva la casa da terra e la spinge nell’aria. Dorothy e Toto vengono così trasportati in volo fino al fantastico paese di Oz. La casa finisce per atterrare proprio sopra la Strega Cattiva dell’Est, schiacciandola. La Strega Buona del Nord si complimenta con Dorothy per quanto è accaduto e in segno di riconoscenza le dona un paio di scarpette d’argento, già appartenute alla defunta Strega Cattiva.

“Eventi & Racconti. Ogni passo una scoperta sotto la neve” è promosso da Città di Moncalieri, con il sostegno di Regione Piemonte e Fondazione CRT e il contributo di Iren. In collaborazione con Pro Loco Moncalieri, Circolo culturale Saturnio, Famija Moncalereisa, Edu Pro, Reverse Agency.

di Redazione Informare

 

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità