Torna Elisa con il nuovo album “Diari Aperti” uscito il 26 ottobre per Island Records , e a marzo partirà un tuor nei teatri  facendo tappa nelle principali città italiane, una di queste è il 30 marzo al Teatro Augusteo di Napoli.

Undici brani tutti in italiano, che sono anche undici fotogrammi della sua vita, racconti e ricordi ripresi e rivestiti di musica, pagine reali (scritte, disegnate, a volte pasticciate) di quaderni e agende che fin da bambina hanno accompagnato la sua vita e raccolto i suoi pensieri.

I tre brani che hanno anticipato l’arrivo di “Diari Aperti” descrivono la varietà di colori di questo lavoro che ha come filo conduttore temi sentitamente autobiografici ma allo stesso universali. Ed ecco la poesia di “Quelli che restano” nel duetto intimo e vibrante tra Elisa e Francesco De Gregori. Il brano, scritto interamente da Elisa e pubblicato a sorpresa come primo ‘assaggio’ del nuovo lavoro, ha subito esordito ai vertici delle classifiche streaming. “Se piovesse il tuo nome” dall’inciso ipnotico e dal suono pieno e vivo, vede le firme di Calcutta, Dario Faini e Vanni Casagrande, nomi di primissimo rilievo dell’attuale scenario autoriale; mentre la dolcezza di “Promettimi” è tutta nella dedica di Elisa al suo secondogenito Sebastian.

Elisa ha scelto la dimensione intima e avvolgente del teatro per presentare live questo nuovo album e privilegiare il più possibile il rapporto diretto con il suo pubblico.

Prevendite aperte su ticketone.it dal 30 ottobre e in tutti i punti vendita dal 6 novembre.

Print Friendly, PDF & Email