elezioni 2022 Campania dati

Elezioni Politiche 2022: i dati dell’affluenza, Campania record negativo

Gianrenzo Orbassano 25/09/2022
Updated 2022/09/25 at 8:23 PM
4 Minuti per la lettura

Il giorno delle elezioni politiche del 2022 è finalmente arrivato. Si vota in tutta Italia dalle ore 7 alle ore 23. Sono chiamati al voto oltre 50 milioni di italiani, 4,7 milioni all’estero. Il 51% sono donne e 2,6 milioni i maggiorenni che voteranno per la prima volta al Senato. Il rischio di astensione si attesta tra il 35% e il 40%.

É Il giorno della verità: la giornata di ieri 24 Settembre, è stata caratterizzata dal silenzio elettorale. Ma andiamo ad analizzare i dati sull’affluenza per queste elezioni del 2022, puntando la nostra lente d’ingrandimento sugli orari delle 12 e delle 19 e rilevando i dati della nostra Regione, la Campania. Dati che verranno poi aggiornati con quelli definitivi attesi per le ore 23.

Affluenza in Italia ore 12 e 19: dati in calo rispetto al 2018

I dati dell’affluenza sono in lieve calo rispetto alle elezioni politiche del 2018. Gioca ancora il suo ruolo, il partito dell’astensionismo. Secondo Eligendo, i dati ci dicono che alle ore 12, l’affluenza dei votanti in Italia si è attestata al 19,21% contro il 19,43 del 2018.

Alle ore 19, il dato totale in Italia sull’affluenza al voto si attesta intorno 51%, segnando un calo di circa il 7% rispetto al 2018 dove la percentuale dei votanti si è fermata al 58,45%.

Dati affluenza in Campania: è record negativo

Ma è la Campania a registrare un record negativo per quanto riguarda l’affluenza al voto. L’allerta meteo arancione di oggi, ha sicuramente peggiorato la situazione: strade allagate e molteplici problematiche si sono verificate in tante città della nostra Regione. Se il meteo avverso non può essere una giustificazione, il dato rimane impressionante e negativo.

Alle ore 12, in Campania i dati rilevano un 12,45% dei votanti contro il 16,97% delle scorse elezioni.

Alle ore 19, il dato della Regione Campania si aggira intorno al 39%. Un dato preoccupante se andiamo a guardare il dato del 2018, che attestava la Campania al 52,52%. Un calo spaventoso che sicuramente andrà ad incidere negativamente sul risultato definitivo previsto per le ore 23. Solo la Regione Calabria ha fatto peggio registrando il 37% circa (dato quasi definitivo delle ore 19).

I dati delle province nel dettaglio: Napoli la percentuale più bassa

Alle ore 12, quello della Campania è il dato più basso tra le regioni italiane, in calo del 4,52% rispetto a quello registrato alle ore 12 alle elezioni politiche del 2018, quando era andato a votare il 16,97% degli aventi diritto. Il primo trend delle ore 12, nel dettaglio: la provincia nella quale si registra il dato dell’affluenza più alto è Salerno (14,94%). Seguono Benevento (13, 65%), Avellino (13,04%), Caserta (11,65%). Il dato più basso è quello di Napoli (11,59%).

Alle ore 19, Il secondo trend nel dettaglio: Salerno (41,50%), Benevento (43%), Avellino (42,40%), Caserta (38,40%). Il dato più basso è sempre quello di Napoli (36,90%).

Elezioni 2022: il Sud in netto ritardo rispetto a regioni del Nord

In generale, il dato che più farà riflettere – attendendo quelli definitivi intorno alle ore 23 – è il grave ritardo rispetto alle regioni del Nord. Altro elemento in comune tra il 2018 e oggi, e’ la maggiore partecipazione registrata nelle regioni del Centro-Nord rispetto a quelle del Sud e delle Isole.  Questa è l’analisi di Quorum/YouTrend che si riferisce al primo dato sull’affluenza registrato oggi a mezzogiorno.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *