EFEST 2019: cinema di vino e territorio

14
informareonline-efest-2019

Martedì 15 ottobre si è concluso il primo festival di cinema e corto di autore con protagonista il vino.

L’edizione zero di EFEST si è tenuta presso il Palazzo delle Arti di Napoli “PAN” e ha visto la partecipazione dei registi Mimmo Calopresti e Gianfranco Pannone. I vincitori dell’edizione di esordio di EFEST sono stati Erica Di Lisio, Lola Aiello e Pasquale Fresegna. Si tratta del primo festival concorso di cinema e territorio legato alla fascinazione del vino indirizzato ai giovani video maker e aspiranti registi.

informareonline-e-fest

Il progetto è stato ideato dal regista napoletano Sandro Dionisio e organizzato in collaborazione con Wine&TheCity (l’annuale rassegna che a maggio anima la città con eventi d’arte, musica, teatro e alta cucina attorno alla cultura del vino).

Il concorso ha visto prima una fase di riprese in vigna e laboratori sul documentario: cortometraggi, scrittura e messa in scena con workshop e proiezioni a Casa Morra; poi la proiezione finale al PAN di Napoli.

informareonline-e-fest-3

I tre giovani cineasti sono stati giudicati da esperte personalità quali: il regista calabrese Mimmo Calopresti, l’antropologo Marino Niola, il documentarista Romano Montesarchio. Vi erano, inoltre, il regista e studioso di cinema Mario Franco e  la giornalista e presidente della Film Comission Campania Titta Fiore.

La consegna dei premi svoltasi al PAN ha previsto prima la proiezione e la premiazione dei vincitori del contest e poi la degustazione dei vini di Casale del Giglio con i registi.

di Nunzia Gargiulo

Print Friendly, PDF & Email