EDITORIALE NOVEMBRE 2021 – Non solo un premio

122
informareonline-editoriale-novembre-2021-non-solo-un-premio
Pubblicità
Il Premio d’Eccellenza Città di Castel Volturno non è stata solo una cerimonia. Il parterre istituzionale e governativo ha lanciato messaggi essenziali per la ripartenza di questo territorio, il tutto celebrando coloro che quotidianamente spendono il loro tempo per salvaguardare il posto in cui viviamo.
Realtà sociali e volontari sono vere e proprie perle di Castel Volturno, monito di una cittadinanza attiva capace di superare anche i limiti di una malagestione amministrativa negli anni.
Abbiamo portato all’attenzione di quel parterre istituzionale le reali problematiche che affliggono il litorale domitio e, in questo editoriale, mi preme ricordare una delle più urgenti: l’abbattimento di migliaia di capi bufalini che sta portando allo sfascio della filiera della mozzarella di bufala.

Inutile ribadire il peso economico della filiera, che garantisce un indotto essenziale per aziende e famiglie; piuttosto è il momento di far comprendere che, così facendo, il nostro territorio non avrà più una bufala. Può sembrare un argomento irrilevante, ma pensiamo a come sarebbe Napoli senza il Vesuvio. Ecco, Castel Volturno è il centro del mondo per la mozzarella, grazie ad una bufala mediterranea che trova in questo territorio i nutrienti perfetti per un prodotto di eccellenza e bontà assoluta. Perdere tutto questo è inaccettabile, soprattutto se lo si sta facendo per bufale non infette da brucellosi e tubercolosi (malattie per le quali è prevista l’eradicazione).

informareonline-premioAbbiamo dedicato un intero speciale, numerosi approfondimenti e la copertina del numero di Settembre su questo tema e invito il lettore ad informarsi adeguatamente per comprendere la gravità della situazione. Nel corso della cerimonia del Premio abbiamo voluto omaggiare il Comandante di Brigata dell’Arma dei Carabinieri, Donato Monaco, di un quadro estremamente evocativo del Maestro Alessandro Ciambrone.

Pubblicità

Il logo del comune e le bufale, una volta orgoglio e forse tra poco solo un vago ricordo. La speranza è quella di continuare a far luce sulla questione e arrivare ad un rilevamento certo di brucellosi e tubercolosi, senza che a farne le spese siano anche capi del tutto sani, destinati al macello dietro l’ordine di un “abbattimento totale”.

Restiamo positivamente colpiti dall’interesse del Comandante Monaco e del Sottosegretario alla Difesa Giorgio Mulé, presente alla consegna della tela.
Che sia uno sprono a mantenere alta l’attenzione rendendo la difesa della filiera della mozzarella di bufala una priorità per il territorio di Castel Volturno.

di Antonio Casaccio

TRATTO DA MAGAZINE INFORMARE

N°223 – NOVEMBRE 2021

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità