Ecco come salvare le Instagram Stories sul proprio device

46
informareonline-stories
Pubblicità

Se Facebook è ormai passato di moda, è soprattutto colpa, o merito, di Instagram. Il social network delle foto e dei video è sempre di più il numero uno, in particolar modo tra le generazioni più giovani. Che pubblicano, condividono, cercano, guardano e commento soprattutto le Instagram Stories. Ovvero quelle foto e quei video che restano online per sole 24 ore.

C’è però un problema: come scaricare le storie? Come fare a condividerle su Whatsapp o Facebook? Il blog di Starcasino, uno dei migliori casinò online attivi in Italia, riporta le tre migliori app per salvare e memorizzare le storie di questo social network. Partendo però da una considerazione: si può effettuare solo il download dei contenuti diffusi da profili pubblici e bisogna sempre utilizzare grande buon senso, rispetto della privacy e civiltà nell’utilizzo di ogni contenuto, ricordando di avvisare e chiedere il permesso, sempre, al proprietario legittimo.

Per tutti i possessori di iPhone o un iPad, il prodotto migliore è senza dubbio Repost Story, che si può scaricare direttamente sull’App Store. Altra soluzione per i prodotti della Grande Mela è Storized, app che permette di vedere in anonimo i contenuti di altri utenti di scaricarli nel proprio device. Unica grana è la pubblicità e la grande quantità di banner. Per eliminarli si può sottoscrivere un abbonamento che ha un costo di 1,49 euro a settimana.

Pubblicità

Infine per tutti gli altri che viaggiano su Android, il segreto è quello di utilizzare Story Saver, app completamente gratuita che si trova nel Play Store. Come funziona? In maniera molto semplice: dopo il download occorre effettuare l’istallazione, aprire l’app e accedere con il proprio account Instagram, da lì si può cercare la storia di proprio interesse, selezionarla e cliccare su “Salva”.

Servizi simili esistono poi non solo per i cellulari ma anche per i pc. Tra i più semplici e per questo diffusi c’è Gramblast, un sito che permette di fare tutti i passaggi direttamente online. Basta copiare l’indirizzo link del contenuto ed incollarlo nella barra di ricerca e così salvare la storia.

In questa maniera si potrà mettere in archivio ogni tipo di contenuto. Sempre ricordando che la privacy è un concetto molto importante e che si deve rispettare la riservatezza di tutti gli utenti. È bene quindi concentrarsi su contenuti resi pubblici da personaggi dello spettacolo, politici o, perché no, dalla propria squadra del cuore. Per salvare momenti felici e spensierati e riaprirli tra qualche anno. Quando chissà, forse Instagram non esisterà più.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità