La band folk napoletana indie si è esibita ieri sera in concerto a Cirignano di Montesarchio (BN), in occasione dei festeggiamenti di San Michele Arcangelo, che ogni anno, per questa ricorrenza, accoglie in piazza grandi artisti.

‘La Maschera ‘ è composta da cinque ragazzi: Roberto Colella, la voce del gruppo, suona chitarra, tastiere, flauti, sax e chalumeau; Alessandro Morlando alla chitarra solista; Antonio “Gomez” Caddeo, al basso e al contrabbasso;  Marco Salvatore alla batteria  e Vincenzo Capasso, alla tromba. Il nome, dice il cantante durante l’esibizione, è dipeso da un “ingrippo”, una passione che ha sempre avuto: quella di disegnare maschere. Ma è anche un omaggio alle opere pirandelliane e a Eduardo De Filippo.

Nella scaletta, oltre al primo singolo della band Pullecenella, la band ha fatto impazzire il pubblico più affezionato con molte canzoni del primo album ’O vicolo ‘e l’alleria”, pubblicato nel novembre 2014 per l’etichetta Full Heads.

Il momento più magico del concerto è stato ascoltare Te vengo a cercà”, il singolo nato dall’incontro con Laye Ba, musicista senegalese conosciuto dalla band nell’estate 2015. Il viaggio in Senegal ha influenzato molto le sonorità della band, da allora il sound è diventato sempre di più una meravigliosa fusione tra musica popolare napoletana e ritmi senegalesi.  Il concerto è finito ascoltando alcune canzoni del secondo album, più recente, ParcoSofia.

 

Eleonora Pacifico

Print Friendly, PDF & Email