Siamo ben lieti di seguire il solco di una programmazione artistica che pone costante attenzione alla tradizione ma sa anche cogliere il senso dell’innovazione, con uno sguardo alla ricerca, alla commistione dei nuovi generi e stili musicali

image

“Dicembre in Musica”  alla 41esima Stagione Artistica di Pignataro Maggiore grazie all’operato degli “Amici della Musica”, consolidati, nel tempo, come una forza culturale di spessore che riesce a coniugare l’alto livello qualitativo della programmazione con l’efficacia della varietà dei repertori musicali.

«Siamo ben lieti – sottolinea il Presidente Rossella Vendemia – di seguire il solco di una programmazione artistica che ponga costante attenzione alla tradizione ma sappia sapientemente cogliere il senso dell’innovazione delle proposte, con uno sguardo attento alla ricerca, alla commistione dei nuovi generi e stili musicali: tutto ciò ha contribuito a far sì che gli “Amici della Musica” oggi costituiscano una delle realtà più solide e prolifiche del nostro territorio e della nostra provincia».

« Infatti – afferma il Direttore Artistico Nicola Fiorillo – gli “Amici della Musica” si impegnano per la realizzazione di percorsi culturali sempre più articolati e di vasto respiro, grazie all’instancabile lavoro di tutto il Consiglio Direttivo e al significativo sostegno di tantissimi soci ed appassionati che seguono le attività culturali, nell’ottica di uno spirito di partecipazione e condivisione».

imageCon “Dicembre in Musica” gli Amici della Musica” presentano due manifestazioni artistiche interessanti, per un Natale foriero di sentimenti di speranza, di luce, di fratellanza, nel nome dell’Arte e della Musica, quali valori forti e significativi di civiltà, cultura, libertà.

Il segmento concertistico consta di due appuntamenti, previsti per l’11 ed il 27 dicembre, che si svolgeranno entrambi nella Sala Concerti del Palazzo Vescovile di Pignataro Maggiore alle ore 19.00, con ingresso libero e gratuito.

Domenica 11 dicembre si esibirà il duo Luca Natale, mandolino, e Lucia Pascarella, pianoforte, nel concerto intitolato “Bella Napoli, reminiscenze….e oltre!”: un affascinante viaggio alla scoperta del repertorio mandolinistico utilizzato nella musica colta.

Martedì 27 dicembre spazio alla lirica con il trio Irma Culicigno-soprano, Angelo Giordano– sopranista, Rossella Vendemia-pianoforte in “Voci in….canto!”. Anche questo appuntamento artistico ci porterà a scoprire interessanti pagine di letteratura musicale, dedicate alla figura del sopranista, un cantante maschio la cui vocalità si adatta a ruoli tipici del soprano donna.

 

Annamaria La Penna