informareonline-diamo-i-numeri-2

1) Lo scorso anno i colossi mondiali del web e del software hanno lasciato al fisco italiano appena 64 milioni di euro. È il saldo delle 15 società del settore cosiddetto websoft analizzate dall’area studi di Mediobanca, a cui si devono aggiungere 12,5 milioni di Apple, non incluso nel campione. Impressionanti le cifre caso per caso: Microsoft ha versato 16,5 milioni, Amazon 6 milioni, Google 4,7 milioni, Oracle 3,2 milioni, Facebook 1,7 milioni, Uber 153 mila e Alibaba 20 mila euro. In tutto sarebbero 74 i miliardi di euro di elusione fiscale. Ad avvantaggiare Google e gli altri è l’assenza di una web tax. Per loro è più conveniente pagare centinaia di milioni in transazioni anziché fatturare nel nostro paese il giro d’affari riferibile ai clienti italiani. (dati dal rapporto Mediobanca)

2)Tra venerdì 29 novembre e lunedì 2 dicembre gli italiani spenderanno circa 1,3 miliardi, un quarto in più rispetto allo scorso anno (stime Osservatorio eCommerce B2c del Politecnico di Milano) [Il Sole]. Al Black Friday parteciperà il 75 per cento degli italiani, con un balzo del 39 per cento sul 2018 (stime di Findomestic e Doxa). La metà avrà un budget che non supera i 300 euro, un altro 25 per cento prevede di spendere tra i 300 e i 500 euro e solo il 13 per cento da 500 a mille euro.)

3) La scossa di terremoto di magnitudo 6,5 che ha colpito la costa settentrionale dell’Albania non ha creato problemi solo alla popolazione albanese. Sono circa mille le imprese italiane attive sul territorio albanese. «Nel 2018 l’Italia deteneva il 34,1% dell’interscambio commerciale complessivo dell’Albania che, nel primo semestre del 2019, ha toccato quota 1,2 miliardi» [Miele, Avvenire].
Con il terremoto gran parte degli 804 call center collocati dagli italiani in Albania hanno dovuto chiudere i battenti. I grandi colossi come Vodafone, Tre, Sky, Enel hanno dirottato le telefonate verso altre sedi in Europa. Altre aziende, come Just Eat, hanno dovuto sospendere il servizio [Il Fatto].

4) Nel 2018 gli automobilisti hanno versato nelle casse dello Stato quasi 77 miliardi di euro, il 15,8% delle entrate tributarie complessive, con una crescita dell’1,5% rispetto al 2017. Di questi, oltre 60 miliardi sono legati all’utilizzo dell’autovettura [Corriere della Sera].

5) Con una stima di 4,8 miliardi di dollari, il Manchester City è diventato il club di calcio di maggior valore al mondo. Ha superato il Real Madrid, valutato 4,2 miliardi. Il calcolo è stato fatto dopo che lo sceicco saudita Al Mansour e Khaldoon Al Mubarak hanno ceduto circa il 10% del pacchetto azionario del City al fondo d’investimento statunitense Silver Lake per 500 milioni di dollari [Il Sole].

6) Le banche italiane vedranno una riduzione dei ricavi, in termini di margine di intermediazione, del 10% con punte del 15% per quelli più esposti su credito e titoli di stato. Lo rivela la società di consulenza Oliver Wyman nel rapporto Banche italiane su un piano inclinato. Cifre che dicono che per mantenere l’attuale redditività si dovranno tagliare 5 miliardi di costi nei prossimi cinque anni. Riduzione che corrisponde a 70mila persone e 7mila filiali in meno

7) In Italia trecentocinquantaquattro cantieri fermi sui 750 censiti dall’associazione dei costruttori, che significa il 46 per cento del totale. Per più di un miliardo di euro [Repubblica.].

8) In Italia gli sposi non in grado di sottoscrivere l’atto di matrimonio nel 1871 erano il 67,2%, nel 1931 il 10%, nel 1951 il 3,3% (serie storiche dell’Istat) [Il Domenicale].

9) Numero di alberi presenti in Italia: 20 miliardi. Numero di alberi presenti nel mondo: 3.040 miliardi. Rachel Ehrenberg ha sostenuto su Nature che il numero di alberi presenti nel mondo è calato del 46% da quando l’uomo è comparso sulla Terra [Corriere della Sera].

10) Il 51% delle aziende statunitensi prevede un love contract che regola le relazioni tra colleghi. Nella maggior parte dei casi, quando due colleghi stanno insieme hanno il dovere di comunicarlo al dipartimento delle risorse umane. Primo perché questo garantisce che sono entrambi consenzienti, secondo perché in questo modo si apre un tavolo di trattativa nel quale gli innamorati e l’azienda concordano cosa i due faranno in caso di rottura, se accetteranno di trasferirsi o saranno capaci di tornare colleghi come prima(dal web).

11) In tre settimane sono stati venduti 57 milioni di biscotti alla Nutella. A 3 euro a confezione il guadagno per il gruppo di Alba dovrebbe aggirarsi intorno agli 8 milioni. In un anno, se manterrà questi ritmi di vendita, dovrebbe ampiamente superare gli 80 milioni che erano l’obiettivo di fatturato. Il biscotto alla Nutella ha già conquistato il 16 per cento della sua categoria di mercato [Repubblica].

12) Un italiano lavora in media 31,8 anni. Sono 4,4 anni in meno rispetto alla media europea (dati Eurostat) [Il Sole].

13) Quelli che lavorano di più in Europa sono gli islandesi, oltre 46 anni. Seguono gli svizzeri (42,7 anni) e gli svedesi (41,9 anni) [idem].

14) Edicole in Italia: 20 mila, la metà rispetto a dieci anni fa. Ci sono poi cinquemila tra bar e supermercati che vendono giornali e riviste [Repubblica].

15) In Italia, su oltre 13 mila professori universitari, solo sei hanno meno di 40 anni (dati 2014 citati da John Foot in L’Italia e le sue storie dal 1945 al 2019, Laterza)[Domenicale].

16) Numero di titoli sfornati dalle case editrici nel 2018: 78.875. Percentuale degli italiani che hanno letto almeno un libro in quello stesso anno: 40,6 [Business Insider].

17) Percentuale degli italiani che hanno letto periodici nel 2018: 37,1. Nel 2014 erano il 50,5% [ibid.].

18)L’utente standard per cui sono disegnati la gran parte degli oggetti è il Reference Man: uomo, 25-30 anni, 177 centimetri d’altezza, 70 chili. Sono a misura di Reference Man ad esempio i sedili delle auto, le cinture, gli airbag. Così le donne, in genere più esili, in un incidente hanno il 47% in più di possibilità di lesioni gravi e il 17% in più di morire (dal web)

19) Emma Strada, la prima donna a laurearsi in Ingegneria in Italia, nel 1908 al Politecnico di Torino. Gli operai la chiamavano «signora», non «ingegnere» [Il Giornale]. Percentuale di donne tra i laureati in Ingegneria lo scorso anno: 28% (il dato più alto in Europa) [ibid].

20) Costo di un litro d’acqua portato oltre l’atmosfera: 20 mila dollari [ItaliaOggi]

21) Ammontare delle vincite non riscosse dalla Lotteria Italia negli ultimi 17 anni: 27 milioni di euro (dal web)

22) Katie Holmes ha messo in vendita la tenuta di Calabasas, alle porte di Los Angeles. Oltre duemila metri quadrati con villa su due piani in stile Tudor da 575 metri quadrati, piscina, spa, campo da basket e un focolare interrato. Prezzo richiesto: quattro milioni e 625 mila dollari [Io Donna].

23) Produrre un action movie a Hollywood costa in media 104 milioni di dollari; produrre un horror 19 milioni. Gli action movie si ripagano al botteghino americano nel 34% dei casi, gli horror nel 67% [il Venerdì].

Fuori  sacco -Cose che non sono numeri: nel 1867, quando Karl Marx chiese di potergli dedicare Il Capitale, Charles Darwin rispose «grazie, no» [Mirella Delfini, La scienza giorno per giorno, Clichy, Firenze 2016].

di Nicola Dario

Print Friendly, PDF & Email