Denti e problemi posturali: ne parla il Dott. Vella

99
Informareonline-denti
Pubblicità

Dott. Angelo Vella: “Contrariamente a quanto si possa pensare, i denti influiscono enormemente sulla postura del proprio corpo”

Assumere una posizione corretta del proprio corpo, durante l’arco di un’intera giornata, è molto importante per non incappare in problemi posturali o per non peggiorare ancor di più i fastidi fisici di cui si soffre. Spesso crediamo che i disturbi posturali siano scaturiti da posizioni scorrette assunte davanti ad un pc, da gesti sportivi ripetuti nel tempo, da stato emotivo o ansia, e nella maggior parte dei casi è così. Molti non sanno, però, che la postura è influenzata anche da un’altra parte del corpo: i denti.

Pubblicità

Denti e postura, infatti, sono collegati in modo diretto, come dimostrato da studi e varie ricerche in ambito medico. Il Dottor Angelo Vellafisioterapistaposturologo osteopata dello Studio Fisiokinetic di Villa di Briano (CE), ha risposto ad alcuni quesiti e punti interrogativi sull’argomento, fornendo delucidazioni e spiegazioni per chi deve avere a che fare con questa problematica.

Informareonline-ArtrosiDENTI E POSTURA: LA MALOCCLUSIONE

Il rapporto tra denti e postura è una problematica molto diffusa tra gli individui, che può colpire bambini e adulti, senza distinzioni di età. A volte, mal di schiena e alterazioni del sistema scheletrico dipendono da qualche irregolarità delle arcate dentali. Le cause possono essere molteplici: si va dalla malocclusione all’accavallamento dei denti, fino ad un palato eccessivamente alto.

Informareonline-Denti-2Un’eventuale malocclusione può avere ripercussioni negative sui muscoli del collo, della testa e della schiena. Si tratta di un’alterazione nell’allineamento delle arcate dentali che può provocare problemi masticatori e respiratoritensioni muscolari e usura dei denti. In alcuni casi, la malocclusione causa addirittura lo spostamento del menisco dell’articolazione tamporo-mandibolare.

“In presenza di questa alterazione è necessario intervenire perché parliamo di un problema che non si risolve da solo, ma che, al contrario, potrebbe far insorgere altri disturbi collegati. Ciò che è davvero importante è cogliere in tempo tutti i piccoli segnali che nascono da questa situazione, così da poter intervenire”, dice il Dott. Vella.

DENTI E PROBLEMI POSTURALI: I SINTOMI

Esistono alcuni segnali che possono indicare, soprattutto nei bambini, un rapporto tra le problematiche dentali e quelle posturali, come l’atto di mordersi continuamente il labbro e quello di respirare attraverso la bocca. Questi comportamenti possono, infatti, indicare una difficoltà a masticare o a chiudere bene le arcate. Nel momento in cui si presentano avvisaglie di postura scorretta, è necessario procedere ad una visita dentistica per affrontare il problema. Il bambino non avrà solo difficoltà a curvarsi, ma mostrerà difficoltà anche nel muovere il collo e persino nel camminare bene.

Informareonline-Postura“È abbastanza frequente che i più piccoli dormano con l’arcata superiore e quella inferiore serrate tra loro: questo determina un irrigidimento dei muscoli del collo e della zona cervicale. I medici hanno spesso a che fare con questi casi, ma per prevenire situazione del genere è importante portare il bambino a fare la prima visita dentistica il prima possibile, con la possibilità maggiore di correggere un allineamento irregolare delle arcate e, quindi, un eventuale difetto di postura”, spiega il Dott. Vella.

Per maggiori informazioni consultare il sito https://dottorvella.it/ o prenotare direttamente un appuntamento chiamando al numero 08119184490 / 3319131003 (anche whatsapp).

di Donato Di Stasio

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità