informareonline de magistris

De Magistris: “Io candidato? Ci sto pensando”

Gianrenzo Orbassano 24/04/2024
Updated 2024/04/24 at 9:25 PM
3 Minuti per la lettura

L’ex sindaco di Napoli Luigi De Magistris a NapoliToday dichiara che sta pianificando il suo ritorno nella politica attiva. Sarà candidato al Comune di Napoli? Luigi De Magistris in realtà non esclude la possibilità di una candidatura alla Regione Campania.

De Magistris punta alla Regione Campania, ma occhio per la fascia tricolore a Napoli

“Se si votasse tra tre mesi io sarei già in campagna elettorale”, ha affermato l’ex primo cittadino, ospite della redazione di NapoliToday: “Non è stato facile rinunciare all’offerta di candidarmi avanzata da Michele Santoro alle Europee. Però voglio rimanere concentrato sulla città e sulla Campania, perché non mi piace la piega che si sta prendendo da un punto di vista politico. Quindi, posso dire di essere molto interessato e che con il mio gruppo ci stiamo ragionando. Qualora questa eventualità dovesse verificarsi lo faremo sempre partendo dal basso, nel nostro stile, con i comitati, le associazioni, i cittadini. Poi, dobbiamo vedere come andrà il patto Pd-5 Stelle, perché io ritengo che nel Movimento ci siano molte affinità con il nostro pensiero”. 

“Il terzo mandato per i sindaci? Non dico di no”

Con Vincenzo De Luca ha sempre avuto un pessimo rapporto, ma sull’ipotesi di un terzo mandato non chiude la porta: “Da un punto di vista ideologico, non sono contrario al terzo mandato per sindaci e governatori. E’ che preferirei sempre un ricambio più frequente, però se sono votati dai cittadini è perché hanno governato bene”. 

Voglia di sinistra

“Nel Paese reale c’è voglia di sinistra, di una sinistra popolare, per la pace, la giustizia sociale, economica ed ambientale, per la fratellanza universale, per la questione morale, tutti valori e principi traditi dalla sinistra istituzionale e di sistema”, ha affermato de Magistris. “Solo dal basso, dai territori, dalle città, dai comuni, dalle lotte, dai bisogni, dai giovani si può costruire un’alternativa alle destre che non può certo venire solo da un’opposizione parlamentare per nulla coerente e poco credibile perché quando ha governato non solo ha tradito i valori della sinistra ma ha mortificato la stessa costituzione antifascista.” ha concluso l’ex primo cittadino partenopeo.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *