“Cuori di sfogliatella” con il Comune di Napoli per il progetto “InsiemeMaiSoli”.

In questi giorni di difficoltà, dettati dalle misure restrittive causate dalla pandemia, continuano i gesti di solidarietà verso le persone meno abbienti. La famosa pasticceria “Cuori di Sfogliatella”, avente tre sedi in Campania, ha messo in produzione 1.000 Colombe di Pasqua, da donare alle fasce più deboli della città.

Questo progetto è stato messo in atto per le vacanze pasquali, nella speranza di dare un sorriso anche a chi, purtroppo, è più in difficoltà. Il tutto sarà allestito in una zona di raccolta di prodotti alimentari di prima necessità presso la Mostra d’Oltremare, gestita dal Comune di Napoli.

I laboratori della storica pasticceria Cuori di Sfogliatella di Antonio Ferrieri riaprono i battenti e lo fanno solo per dare il proprio sostegno al progetto del Comune di Napoli “InsiemeMaiSoli”: in produzione circa 1.000 colombe pasquali da donare alle fasce disagiate e più deboli della città.

“Ho accolto con grande piacere l’invito del Comune di Napoli di sostenere i più bisognosi in questo periodo difficile che la città e l’intero Paese stanno vivendo e l’unico modo per farlo è mettere a disposizione il nostro mestiere di pasticcieri. Con la Pasqua alle porte, abbiamo deciso di donare le nostre Colombe che sono simbolo di pace, ma soprattutto messaggio di speranza e rinascita”, spiega Antonio Ferrieri. Vorrei anche ringraziare – prosegue – il tenente colonnello dell’esercito italiano Antonio Grilletto che si sta spendendo in prima persona per catalizzare una rete di sostenitori che possano dare una mano”. A sua volta, il Ten. Col. Grilletto ha donato un lotto di uova pasquali alla Locanda di San Vincenzo, presso la mensa della Caritas della diocesi di Nola, in vico Duomo, coordinata da Mimmo Alfano.

La distribuzione delle Colombe sarà gestita dal Comune di Napoli che ha allestito una zona di raccolta prodotti alimentari e di prima necessità presso la Mostra d’Oltremare coordinata dal colonnello dell’esercito italiano, Lucio Di Biasio.

A rappresentare la Curia di S.E. Mons. Francesco Marino e il responsabile della Pastorale Sanitaria Don Carlo Giuliano, che per la circostanza ha ringraziato anche a nome di Don Enrico Tuccillo.

Il terzo ed ultimo lotto sarà devoluto a favore di altre iniziative tra le quali “aiutaci ad aiutare”, a Camerota, promossa dall’Associazione Elaia, presieduta da Vincenzo Rubano, organizzatrice tra l’altro del Premio Internazionale Nassiriya e dall’UNMS (Unione Nazionale Mutilati in Servizio) prontamente accolta da Antonino Mondello, Presidente Nazionale. L’iniziativa prevede, altresì, una raccolta alimentare destinata alle famiglie in difficoltà e l’acquisto di materiale medico.

Cuori di Sfogliatella è da sempre al fianco di Enti e Associazioni attive nel sociale. Da anni ormai, ogni sera, fino alla recente chiusura per l’emergenza COVID 19, le pasticcerie di Piazza Garibaldi e Corso Novara di Napoli donano l’invenduto giornaliero ai senza tetto.

A febbraio, in occasione di San Valentino, Cuori di Sfogliatella ha sostenuto la onlus Telefono Rosa devolvendo completamente l’incasso della vendita della speciale sfogliatella a forma di cuore per contribuire alla realizzazione di una casa famiglia destinata a donne e bambini vittime di violenza.

 

di Andrea Passero

Print Friendly, PDF & Email