Cosa mettere in vacanza? I must have di stagione validi sia per il mare che per la città

informareonline-moda-estiva-2

L’estate è ufficialmente in corso. Qualunque sia la meta ed i programmi in serbo per la bella stagione c’è un’unica cosa di cui non preoccuparsi: il look! Infatti, è proprio questo il periodo dell’anno in cui dar sfogo a tutta la propria creatività per ricreare look freschi, leggeri e colorati.

Il fashion system propone, da sempre, un’ampia scelta di capi ideali da poter sfoggiare durante le nostre vacanze. Poi si sa, in procinto di un viaggio o di un soggiorno siamo tutti più apprensivi riguardo l’abbigliamento: non si vuol di certo sfigurare. Per questo i più attenti comprano capi nuovi da mettere in valigia proprio per l’occasione vacanza.

Cosa ci propongono i brand e il fast fashion?

Nulla se non una scrematura ed una rielaborazione dei capi sfilata visti in precedenza. La moda corre veloce e mostra in anteprima quelle che saranno le tendenze delle prossime stagioni. Per l’estate 2020 ci lascia favolose opportunità di cambi look, vediamo quali.
Partiamo con gli abiti non abiti, a metà tra il classico vestito lungo casual e i leggerissimi prendisole, il tutto mixato per creare un beach style davvero chic. Consiglio cool: una bella cintura stretta in vita darà un tocco in più a questa tipologia di abiti creando sinuosità a partire dal punto vita.
C’è anche la versione floating, come quella proposta da Jacquemus.
Poi abiti smanicati, magari con balze facilmente abbinabili con sneakers, stivali e sandali. Ideali per passeggiate sul lungomare o per un gelato sono le tutine in stile safari, predilette nelle tonalità beige e color cachi svolgono il loro ruolo se abbinate bene con gli accessori. Gonne a portafogli, facili da indossare e da togliere ma soprattutto adatte a tutte le evenienze: dal mare passando per la piscina tornando alla città. Passiamo agli accostamenti spezzati: camicie di lino sopra shorts in jeans (quelli con orlo a taglio vivo sono tra i più ricercati), t-shirt sopra gonne lunghe monocolore o fantasia.
Canotte, bluse, crop top e fasce su shorts in tapestry o gonne con spacco. Le più audaci reinventano l’uso del foulard facendolo diventare un top très chic. C’è chi invece si diverte a colorare il proprio look con tecniche fai da te: una semplice maglietta bianca, qualche elastico e una selezione di tinte serviranno a ricreare un tie dye super personale!
Altro must have dell’estate sono le stampe. Perfetti per la primavera e l’estate sono quelle floreali che possono trasformarsi in ossessione. In alternativa, per variare ci sono le fantasie tropicali. Queste ultime ritornano ufficialmente in uso quest’anno e caratterizzano perlopiù pants ma anche shirts e pantaloncini.
In fase di ritorno anche il jungle, adottato dalle temerarie come JLo e ovviamente le shophaolic Versace.
Oltre alle nuove proposte ci sono loro, gli stili estivi, intramontabili come quello gipsy, boho e alla marinara.
Per non dimenticare i pantaloni Capri, la giusta scelta in caso di una crisi di look: stanno bene con tutto e donano a tutte. In alternativa potreste optare per un 305 firmato Levi’s con zeppa, mezzo tacchetto o anche converse ed una thshirt: il look salvezza che resta comfort.
Ricapitolando, in estate non ci si può proprio lamentare. La scelta di tipologie di capi, colori, stampe e abbinamenti è davvero vasta.
L’importante è che ci si vesta con indumenti che ci facciano sentire a proprio agio con noi stessi e non solo. Gli spunti sono stati serviti, ora resta a voi!

 di Chiara Del Prete

TRATTO DA MAGAZINE INFORMARE N°207
LUGLIO 2020

Print Friendly, PDF & Email