Coronavirus, Capone (UGL): «per la fase 2 il Governo predisponga un piano per il sud»

informareonline-paolo-capone

«Il meridione può rappresentare un modello»

“Riguardo la c.d. Fase 2, suggerisco al Governo di predisporre un’apposita strategia nei confronti delle regioni meridionali che nelle prossime settimane saranno in grado di uscire prima dall’emergenza, in quanto la curva del contagio è praticamente a zero”.

Lo dichiara in una nota il Segretario Generale dell’UGL Paolo Capone, secondo cui “in questo momento è più ragionevole ripartire dal Sud che, una volta tanto, può divenire un modello per il Settentrione e, anche, per l’intera Europa. Si tratta di una ghiotta occasione – sottolinea il sindacalista – per porre in essere concretamente una serie di investimenti che potrebbero far uscire definitivamente l’Italia meridionale da quella rassegnazione fatalistica che è il caso di superare. D’altronde, l’attuale crisi senza precedenti impone a tutti un enorme sforzo, e il Sud ha le energie intellettuali e imprenditoriali per aiutare l’Italia intera”, conclude Capone.

Print Friendly, PDF & Email