Corde Nuove, festival della musica emergente

Il Festival Corde Nuove: dai giovani, per i giovani.

Alle nuove generazioni sembrerebbero essere state tarpate le ali per spiccare il volo verso il futuro: la musica di un tempo era migliore, i film più profondi. L’unica soluzione sembrerebbe riprodurre o imitare il passato.

Eppure i ragazzi di oggi non sono così diversi dai loro padri: hanno gli stessi sogni, le stesse ambizioni, la stessa voglia di far sentire la propria voce. Per questo motivo, ideato da giovani e per i giovani, nasce Corde Nuove – Festival Musica Emergente.

Cantanti, cantautori, band, rapper avranno la possibilità di far conoscere i propri progetti musicali sabato 14 Settembre presso Piazza Mercato (Casapulla), dalle ore 19:00, circondati da mostre fotografiche e artistiche e da stand di artigianato locale: una serata tutta all’insegna delle arti, musicali e non. Fra gli ospiti più attesi, figurano nel palinsesto Peppoh & Babe Band e O’Zulù, storico frontman dei 99 POSSE.

informareonline-corde-nuove-festival

Frutto del sodalizio fra l’associazione Urbe di Santa Maria Capua Vetere (Angela Saulino (Presidente), Giuseppe Del Prete, Antimo Glorioso, Giuseppe Sorbo, Marcello Simeone, Flavia Bova, Angelo Gaudiano, Maria Longobardo, Domenico Tremamunno, Alessia D’Amico) e un gruppo di giovani cittadini del Comune di Casapulla (Gianrenzo Orbassano (Direttore Artistico Corde Nuove Festival), Angela Buonpane, Francesca Maccariello, Domenico Caiazza, Federica Tavano, Raffaele Esposito, Elpidio Buonpane), il Festival ha come scopo la promozione della musica emergente nostrana.

«Il nostro obiettivo è quello di coinvolgere e interagire con la comunità, per risvegliare un paese che da troppo tempo non inserisce nei suoi palinsesti eventi per i giovani. Vorremmo che i ragazzi scendessero in piazza per prendere parte ad un’attività di svago ma, al contempo, educativa» ci racconta Gianrenzo.

«Oggi la musica emergente non è particolarmente promossa, i locali preferiscono accettare le solite tribute band. Ma siamo anche noi giovani attivi nel sociale, ed è questo che vorremmo dimostrare: che non siamo la “generazione bruciata” di cui ci accusano gli adulti, ma quella vulcanica e piena di sogni».

Sono molteplici gli artisti che hanno scelto di rispondere a questa chiamata così allettante: Tonia Cestari, Principio Attivo, Smoke & Follow The Flow, Graman, Daniele Sbordone from Soundsheen, creando un palinsesto che continua ad arricchirsi. Vi saranno generi musicali fra i più svariati, tutti però accomunati dalla necessità di essere ascoltati senza pregiudizi, perché solo così potranno veramente essere apprezzati.

Corde Nuove è un’opportunità da non sottovalutare per la citta stessa che lo ospita, difficilmente meta della movida giovanile, che spesso sceglie di trascorrere altrove le sue serate ma che, il giorno del Festival, potrà partecipare ad un evento di ampio respiro a pochi passi da casa.

«La nostra è una scommessa. Corde Nuove vuole essere l’alternativa, la novità, una possibilità di pensare diversamente, poiché siamo convinti che ci sia bisogno della gioventù per far rinascere i nostri paesi. E questo è anche un po’ il nostro motto: “Ci sono corde che lasci vibrare da una vita. Talvolta c’è bisogno di pizzicare Corde Nuove”»

di Teresa Coscia

Print Friendly, PDF & Email