COPERTINA – Don Patriciello: «Dobbiamo riprenderci la nostra dignità»

Don Patriciello

Dobbiamo riprenderci la nostra dignità. Richiamare in vita il nostro territorio. Ridare speranza a coloro ai quali è stata rapinata. Non è facile, ma ci riusciremo. Il riscatto della nostra bella terra campana verrà dal basso. Ne sono sempre più convinto. Saranno soprattutto i giovani che, meglio degli altri, hanno compreso la portata enorme del dramma che ci affligge, a dare la spinta decisiva per il cambiamento. I giovani che sanno osare e protestare. I nostri governanti finiranno per arrendersi alle loro denunce, alle loro grida, alle loro proteste, alle loro proposte. Verranno dopo. Li raggiungeranno ansimando.

 

Don Patriciello
Don Patriciello

 

Saranno  i giovani delle nostre parrocchie, dei centri culturali, delle associazioni di volontariato che hanno conservato l’indignazione e la speranza, a fare da maestri a tanta gente ignava e collusa che si è arricchita con il  sangue dei poveri. Saranno loro a metterli al corrente che la terra, l’acqua, l’aria è la vita stessa. Che ambiente e salute sono gemelli siamesi. Stanno insieme o muoiono insieme. Noi passeremo alla storia come la generazione degli stolti. Saremo ricordati come “quelli del sacco della Campania”. Diamo il benvenuto a tutti coloro che non ci stanno. A chi ha le tasche piene di soprusi e imbrogli. Diamo il benvenuto a chi conserva puro il cuore, le mani e la coscienza in mezzo a una masnada di ladruncoli. A chi ama e lotta per la libertà propria e quella altrui. A chi non si abbassa davanti ai potenti, ma si fa servo del povero cui il ricco ha rubato il pane. Un giornale che nasce è sempre una notizia buona. A condizione che non si lasci comprare da chi con i suoi soldi distorce la notizia. Manomette la verità. E tenta di nobilitare la menzogna per i suoi interessi personali. Auguri, dunque. Di vero cuore. Siate una voce libera. Non abbiate paura. Non arrendetevi mai. E finché camminate su questa strada, contate pure su di me. Dal buon Dio ho ricevuto tanto e ho il dovere di donare molto. Gratuitamente. Vi auguro ogni bene e tanto successo. Vi auguro di essere sempre amici della verità e della giustizia.

Padre Maurizio Patriciello

Tratto da Informare n° 130 Febbraio 2014

About Redazione Informare

Magazine mensile, gratuito, di promozione culturale edito da Officina Volturno, associazione di legalità operante in campo ambientale, sociale e culturale.