Les contes d’Hoffmann dal 17 al 24 marzo al Teatro San Carlo

94
informareonline-teatro-san-carlo

“Attraverso la successione di storie straordinarie di bambole automatizzate, occhiali magici, cortigiani spettrali e seducenti, Les Contes d’Hoffmann è un tributo inquietante e onirico di Offenbach alla forte immaginazione del protagonista “eroe”, il romantico poeta tedesco E.T. A. Hoffmann. In piena coerenza con la musica e il libretto, la messa in scena è ipnotica e accattivante. I costumi, l’illuminazione e gli effetti teatrali particolarmente efficaci completano l’illusione.”

-Jacques Offenbach

Les contes d’Hoffmann è un’opera fantastica in cinque atti su libretto di Jules Barbier, tratto da una pièce scritta nel 1851 assieme a Michel Carré.

Produzione Opéra de Montecarlo

Direttore | Pinchas Steinberg

Maestro del Coro | Gea Garatti Ansini

Regia | Jean-Louis Grinda

Scene e luci | Laurent Castaingt

Costumi | David Belugou

Assistente alla regia | Julien Lamour

Assistente ai costumi | Sara Berto

 

Orchestra e Coro del Teatro di San Carlo

Personaggi e interpreti

Olympia, una bambola automa: Maria Grazia Schiavo (17, 19, 22 e 24 marzo) / Daniela Cappiello (23 marzo)

Antonia, una cantante: Nino Machaidze (17, 19, 22 e 24 marzo) / Federica Vitali (23 marzo)

Giulietta, una cortigiana: Josè Maria Lo Monaco (17, 19, 22 e 24 marzo) / Michela Antenucci (23 marzo)

Stella, una cantante: Michela Antenucci

Hoffmann, poeta: John Osborn (17, 19, 22 e 24 marzo) / Eric Fennell (23 marzo)

Lindorf, consigliere municipale / Coppélius, inventore/ Dr. Miracle, medico / Dapertutto, stregone: Alex Esposito (17, 19, 22 e 24 marzo) / Fabrizio Beggi (23 marzo)

Nicklausse, amico di Hoffmann / La Muse: Annalisa Stroppa (17, 19, 22 e 24 marzo) / Laura Verrecchia (23 marzo)

Andrès, servo di Stella / Cochenille, aiutante di Spalanzani / Frantz, servo di Crespel / Pittichinaccio, spasimante di Giulietta: Orlando Polidoro

Crespel, liutaio e padre di Antonia: Roberto Abbondanza

Spalanzani, inventore: Enrico Cossutta

Hermann / Schlémil: Fabio Zagarella

Nathanaël, studente: Pasquale Scircoli

Luther: Italo Proferisce (17, 19 e 23 marzo) / Enrico Di Geronimo (22 e 24 marzo)

La mère d’Antonia: Federica Giansanti

 

di Angelo Morlando e Emmanuela Spedaliere

Print Friendly, PDF & Email