Consiglio comunale Castel Volturno

Consiglio comunale: il nodo Multiutility e la spaccatura tra maggioranza ed opposizione

Stefano Errichelli 07/12/2022
Updated 2022/12/09 at 11:33 AM
7 Minuti per la lettura

Si è svolta ieri la seduta del consiglio comunale di Castel Volturno, che ha visto la discussone dei punti all’ordine del giorno, alcuni dei quali di natura estremamente tecnica, ma che rappresentano elementi essenziali per la macchina amministrativa della città. La maggioranza si è mostrata compatta nell’approvazione dei punti, nonostante i tanti malumori che vive al suo interno. Durante la seduta si è proceduto all’approvazione del bilancio consolidato dell’annata 2021 e della variazione al bilancio di prevenzione finanziario 2022-2024.

Petrella rivendica: “L’amministrazione ha lavorato bene e i suoi frutti sono visibili a tutti”

Durante il consiglio comunale si è proceduto all’approvazione del primo punto all’ordine del giorno, tema sul quale il Sindaco Luigi Petrella ha rivendicato il lavoro svolto dalla sua amministrazione che secondo il primo cittadino, nonostante le difficoltà, ha svolto e svolge egregiamente il suo compito. La giunta ha presentato sul tavolo dei lavori del consiglio, la modifica della norma in merito alla possibilità di istituire le dirigenze. Dando la possibilità al comune di dotarsi di figure dirigenziali che ad oggi non esistono, ma che vengono sostituite dai titolari di posizione organizzativa, l’approvazione di tale norma, quindi, consente alle future amministrazioni di assumere personale qualificato per ricoprire il ruolo di dirigente nei vari settori del comparto amministrativo.

Inoltre, il primo cittadino ha rivendicato il lavoro svolto soprattutto nell’ambito delle assunzioni, con ventuno dipendenti assunti a tempo indeterminato. Proprio in merito alle assunzioni è intervenuto il segretario comunale, che ha annunciato l’imminente pubblicazione di un bando di assunzioni per il comparto dei Vigili Urbani, che individuerà quattro nuovi vigili.

Scialla attacca la maggioranza: “L’incapacità e le inadempienze di questa amministrazione gravano sui castellani”

Durante il corso del consiglio comunale non sono mancati gli interventi del consigliere Giuseppe Scialla, che ha esposto tutte le perplessità dei Dem in merito alle proposte avanzate dalla giunta.

Nel merito del suo intervento, il consigliere Scialla ha esposto la sua posizione sul tema delle assunzioni, considerandola una modifica che non risolve il problema della carenza di personale negli uffici comunali, che secondo Scialla, resta un problema enorme per una macchina amministrativa in forte carenza di risorse umane. Entrando nel tema specifico, il Dem ha poi accusato la maggioranza di non riuscire a programmare né a coordinare il personale a diposizione, sottolineando come la giunta abbia tentato per ben cinque volte di deliberare la revisione del personale. Scialla ha poi sostenuto che gran parte delle assunzioni fatte dalla giunta Petrella sono state programmate dalla precedente amministrazione a guida Dimitri Russo.

Consiglio comunale: l’assessore Caccavale illustra la variazione al bilancio di previsione finanziaria 2022-2024

Uno dei punti principali della discussione durante la seduta consiliare, è stato senz’altro la variazione al bilancio di previsione finanziaria 2022-2024, che si è confermato un tema divisivo per il consiglio. Per illustrare tale variazione ha fatto il suo intervento l’assessore al bilancio Elvira Caccavale, che ha esposto punto per punto il contenuto della variazione. Questa manovra finanziaria è servita al comune per risanare un mancato apportamento in bilancio di una cifra da riconoscere alla Volturno Multiutility.  Non solo, con tale variazione l’ente comunale ha riconosciuto delle somme di denaro ai dipendenti della stessa Multiutility in seguito ai rinnovi dei contratti collettivi nazionali.

Il comune negli ultimi tempi ha dovuto far fronte agli aumenti dei costi energetici e dei carburanti; quindi, si è servito di questa variazione in bilancio per sopperire agli aumenti. Sono stati poi apportati al bilancio i fondi sia in entrata che in uscita, inerenti ai finanziamenti riconosciuti tramite il PNRR. Prima di concludere il suo intervento, l’assessore ha sottolineato come il comune si stia impegnando a rafforzare le spese essenziali per l’ente e a ridurre quelle superflue.

Il consiglio comunale approva il bilancio finanziario del 2021, ma resta il nodo Multiutility

Il sindaco Luigi Petrella e l’assessore Caccavale hanno sottolineato come nonostante le difficoltà in merito alla carenza di personale, il bilancio dell’annata 2021 era già pronto da tempo per essere posto al vaglio del consiglio comunale per la sua approvazione. Per l’amministrazione Petrella resta però il nodo Multiutility, la partecipata fornisce un servizio essenziale per la popolazione e l’incertezza sul suo futuro preoccupa non solo la politica, ma l’intera comunità di Castel Volturno. Il sindaco Petrella non ha sviscerato con chiarezza le sorti della Multiutility, ha però garantito l’impegno della giunta in merito al futuro dell’azienda e dei suoi dipendenti.

Nodo Multiutility: il consigliere Scialla chiede chiarezza sulle sorti della partecipata

Il Dem Scialla ha chiesto chiarezza sul futuro della Multiutility, pretendendo che l’amministrazione esponga i suoi piani per la partecipata, che a Castel Volturno svolge un servizio essenziale. Il consigliere ha mostrato le sue perplessità in merito al futuro dei dipendenti e ai bilanci in rosso, che secondo i revisori rischiano di gravare sulle casse del comune.

Occorre chiarezza ed una giusta informazione per i cittadini

La considerazione che si trae da questo consiglio è la solita: occorre più chiarezza e informazione per i cittadini. Le sorti della Multiutility rappresentano una preoccupazione seria per la comunità, che senza alcun dubbio ha il diritto di essere informata nel modo più corretto possibile. Alla luce di questa considerazione ci auguriamo che il lavoro della giunta verta nell’interesse esclusivo della cittadinanza.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *