informareonline-conferenza stato città sicurezza
Pubblicità

Ieri, 17 marzo, la Conferenza Stato-Città e autonomie locali ha dato il suo assenso per due schemi di decreto. Si tratta di due progetti del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, in collaborazione con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.

I fondi sono indirizzati alle province, e verranno corrisposti secondo un programma pluriennale, quindi per il periodo 2024-2029. Si tratta di quasi 19 milioni di euro, destinati alla messa in sicurezza o apertura di ponti e viadotti. Inoltre, ci sono altri 17,5 milioni di euro che saranno utilizzato per la manutenzione e la messa in sicurezza della rete viaria secondaria. Questi ultimi riguarderanno il periodo 2025-2029.

Pubblicità

Il deputato del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Buompane, nonché membro della commissione di Bilancio di Montecitorio, si è mostrato molto soddisfatto in merito ai nuovi fondi stanziati durante la Conferenza: «La manutenzione e la messa in sicurezza delle infrastrutture stradali come prima grande opera necessaria. Si tratta di fondi provenienti da due provvedimenti distinti presenti nella Legge di Bilancio 2022. Il primo, quello dedicato a ponti e viadotti, ha un valore complessivo di 1,4 miliardi di euro in 6 anni. Il secondo, per la manutenzione e messa in sicurezza della rete viaria ferroviaria, vale a livello nazionale 1 miliardo e 275 milioni».

Pubblicità