Concerto della Nuova Orchestra Scarlatti a Casal di Principe

Concerto della Nuova Orchestra Scarlatti a Casal Principe

Grande successo di pubblico e di critica per la seconda edizione del Concerto della Nuova Orchestra Scarlatti tenutosi nella serata del 28 dicembre 2017 presso il Teatro della Legalità di Casal di Principe. Tutti i presenti hanno assistito ad una esibizione musicale ai massimi livelli, orgogliosi di aver visto suonare con l’orchestra due giovani di Casal di Principe e cantare una piccola soprano.

I tre futuri musicisti hanno partecipato all’avviso pubblico “Scarlatti per un giorno” rivolto a tutti i ragazzi e ragazze di Casal di Principe che suonano uno strumento a corde o a fiato o studiano lirica.

Lo spettacolo ha avuto la durata di un’ora e mezza, fatta di silenzi e di occhi lucidi.

Grande riconoscenza va espressa alla Nuova Orchestra Scarlatti di Napoli che a partire dal 1994 è presente sul territorio cittadino di Napoli e Regionale, con eventi e rassegne periodiche. Parallelamente, l’orchestra tiene numerosi concerti in importanti centri italiani ed esteri, da Roma a Belgrado, da Ginevra al Lussemburgo, da Berlino a San Pietroburgo, con un repertorio spaziante dalla musica barocca alla contemporanea e volto particolarmente a valorizzare in Italia e nel mondo il patrimonio della scuola musicale napoletana.

Questo seconda edizione si è resa possibile anche al programma che l’Orchestra realizza da anni con incontri musicali dedicati ai giovani, dalla formula originale, espressamente pensata per loro, e sperimentata con successo con migliaia di ragazzi delle scuole dei nostri territori: tra le iniziative più recenti in tale ambito ricordiamo il ciclo di appuntamenti tenutosi presso l’Auditorium della RAI di Napoli nell’autunno 2009 che ha visto la partecipazione di oltre 9.000 tra allievi e docenti provenienti da circa 60 Istituti di Istruzione primaria dislocati in tutta la Campania.

Un grazie particolare va espresso per gli addobbi floreali realizzati da Michelangelo Griffo, dal buffet di dolci natalizi realizzati dalla Pasticceria Bruno Franco e dalla cereria Candle Shop che ha realizzato a mano tutte le candele donate ai partecipanti al concerto.

di Antonino Calopresti