Si terrà il 30 giugno alle ore 19.00 presso la Cappella Palatina della Reggia di Caserta, in onore di Maria Carolina d’Asburgo, che, a soli 16 anni andò in sposa a Ferdinando IV di Borbone, meglio conosciuta come Maria Carolina d’Austria, un concerto musicale, con cantata per Soprano solo, Coro e Orchestra sulla musica di Gaspare Gabelloni ( 1729-1796 ) prima revisione e trascrizione in tempi moderni dal maestro Ernesto Sparago, con Orchestra e Coro del Conservatorio di Frosinone “Licino Refice”, direttore Giorgio Proietti, Soprano Teresa Sparaco, regia scenica teatrale Eleonora Scalese Rosa, concerto per pianoforte e orchestra Domenico Cimarosa (1749-1801).

Prenderanno parte alla scena G. Piroddi, nel ruolo di Ferdinando e successivamente del maestro Gabelloni, F. Natale, nel ruolo di Maria Carolina, E. Bernardo nel ruolo di Mariateresa d’Austria!

L’originalissima opera del Gabelloni, scritta per la nascita della sovrana, accantonata per più di 3 secoli, è stata ripresa e revisionata, con grande maestria, dal bravissimo maestro Ernesto Sparago, che intende riportarla in auge per darle il giusto posto nella storia della musica classica.

Sul bellissimo sfondo della Cappella Palatina dove appunto si svolgerà la manifestazione musicale con la cantata dell’inedito, ripreso solo di recente nella Biblioteca del Conservatorio di Musica di S.Pietro a Majella di Napoli, il maestro Ernesto Sparago asserisce: ” Dopo aver coltivato fin dall’infanzia la mia passione per la musica, decisi di entrare al Conservatorio dove ho studiato pianoforte col maestro Gorini e composizione col maestro Ernesto Vitale e la maestra Lucia Ronchetti, autrice di molte opere conosciute in tutta Europa, successivamente laureato al Corso di Musicologia PIMS di Roma, ho ricevuto una formazione Classica e Barocca, dove quest’ultima mi ha particolarmente colpito al punto da dedicare parte del mio tempo alla riscoperta di “autori minori” del tempo, lavorare sulle loro opere, revisionarle e portarle alla luce nei futuri concerti!”

Accompagnerà al piano la bravissima Soprano Teresa Sparaco che aggiunge: ” Non nascondo l’emozione nell’interpretare la Carolina D’Asburgo di Gabelloni, un personaggio che mi ha sempre affascinata fin dall’infanzia e di cui vado fiera, essendo cittadina Casertana, per il suo carisma, una donna complessa, ma di grande personalità molto amata dai sudditi per la sua dedizione verso il suo popolo, sensibile alla cultura letterale e in particolar modo a quella musicale a cui ha dato un grande rilievo, soprattutto quella Napoletana” aggiungendo: “spero di continuare con questa preziosa collaborazione che arricchirà oltremodo il mio bagaglio artistico, e ringrazio il maestro Ernesto Sparago per questo magnifico evento” Il tutto si concluderà con una parata di personaggi in abiti storici di fine 700 ed inizio 800, sulle note dell’Inno del Regno delle due Sicilie con l’esposizione dell’abito di Carolina D’Asburgo.

di Girolama (Mina) Iazzetta