Arriva sul grande schermo la nuova commedia passionale: “Era giovane e aveva gli occhi chiari”

Presentazione lungometraggio “Era giovane e aveva gli occhi chiari”

Il cinema crea da sempre immaginario raccontando luoghi, personaggi e fatti che rimangono impresse nella mente di ognuno di noi, inoltre è un potente veicolo di promozione, in grado di catturare storie crudele e reali capaci di far comprendere, dando valore a quello che ci circonda come: l’amore.
Mercoledì 28 marzo, è stato presentato e proiettato in anteprima in conferenza alla stampa il lungometraggio dal titolo “Era giovane e aveva gli occhi chiari”, presso il cinema metropolitan di Napoli sito in via Chiaia. Uno degli obiettivi principali di questo film è quello di mostrarci la vita da un altro punto di vista, più affascinante, forse più pericoloso, ma di certo per cui vale la pena di rischiare tutto quello che si ha. Un film che parla delle eterne domande che l’amore porta con sé: come si riconosce quello vero? Che rischi vale la pena correre? Una commedia riflessiva che porta lo spettatore a sentirsi come il protagonista interpretato da Mario di Fonzo, a ridere, imbarazzarsi, commuoversi come lui, attraverso le sensazioni rimandate dagli eventi. Uno straordinario progetto d’esordio del registra Giovanni Mazzitelli, ambientato nella meravigliosa cornice della Campania tra Vietri, Miseno, Cava de’ Tirreni, Eboli, Ercolano e Portici, la pellicola è stata prodotta dalla CinemaFiction di Antonio Acampora e Armando Ciotola.


Il compito di un regista è di creare un bel film, per questo è necessario muoversi con attenzione e grande amore nei confronti dei personaggi che animano ogni singola pellicola. Era da tempo che non compariva sul grande schermo un’opera racchiusa in una ventata di leggerezza così intensa e carica, capace di far sognare in un lavoro acuto e utile a divulgare racconti di vita capaci di emozionare il pubblico, tutto raccontato con sfumature che non diventano mai sbavature, non di meno gli interpreti, coinvolti dai personaggi e dal loro ruolo attivo nella vicenda raccontata.
Il film si avvale di un gran numero di partecipazioni d’eccezione come quella di Fabio De Caro, Giacomo Rizzo, Tina Femiano, Silvia Luzzi, Alice Pagotto, Federica de Benedettis, Carola Santopaolo, Iole Casalini, Tonia De Micco, Orazio Cerino e Flavia Gatti. Presenti in sala alla conferenza, Mario di Fonzo, protagonista della pellicola, e l’intero cast artistico.
La forza di questa storia e di questo progetto, sono già stati riconosciuti in numerosi festival internazionali, ad oggi “Era giovane e aveva gli occhi chiari”, ha già vinto 18 premi e collezionato 21 nominations, posizionandosi al secondo posto della classifica dei film italiani più premiati all’estero dell’anno. Dal 29 marzo, è disponibile in numerose in sala cinematografiche italiane.

di Chiara Arciprete