Il 29 settembre, nella prestigiosa cornice dell’Arena di Verona, ha preso il via il nuovo tour del cantautore nato a Nocera Inferiore.

Dopo Torino, Ancona, Milano, Livorno, Firenze, Bologna, Milano e Acireale, anche il Palapartenope di Napoli – il 12 dicembre prossimo – ospiterà una tappa del nuovo tour di Coez.

“È sempre bello in Tour” segue la scia dell’album uscito il 29 marzo per Carosello Records, sin da subito in cima alle classifiche nazionali di vendite. Una nuova avventura live per Coez – pseudonimo di Silvano Albanese – dopo il tour di grande successo dell’anno scorso. Oltre 180 mila presenze lo inserirono di diritto nel novero dei migliori artisti live italiani.

informareonline-coez-palapartenope

Dati i numerosi sold out, anche questo tour è testimonianza di una maturità artistica e di un riconoscimento nel panorama musicale ormai consolidati.

Un successo più che meritato dopo 10 anni di carriera da solista e dopo essere stato tra i primi a dar vita a questa nuova corrente di cantautorato melodico, che attraversa più generi – dal rap al pop – dando voce a più generazioni.

Dopo un’adolescenza dedicata al graffitismo, a 19 anni prese parte al primo progetto musicale: il Circolo Vizioso. Da lì il primo mixtape, il primo disco ufficiale e la formazione del collettivo Brokenspeakers, con cui comincia ad imporsi a livello nazionale. Degne di nota le aperture dei concerti di artisti come Busta RhymesClub DogoRichard Benson.
Parallelamente al lavoro con il collettivo hip hop, Coez nel 2009 comincia una carriera da solista con “Figlio di Nessuno”, l’album pubblicato da La Suite Records.

Nel 2019, dieci anni dopo, fa innamorare il pubblico italiano con il suo “E’ sempre bello”. E Napoli è pronta ad accoglierlo al Palapartenope il 12 dicembre per cantare a squarciagola le sue canzoni.

Biglietti: TicketOne

 

di Angelo Velardi

Print Friendly, PDF & Email