Ciro Borriello: «Lavori in corso per le Universiadi. San Paolo? Migliorerà ma con 10mila posti in meno»

Ciro Borriello Assessore allo sport del comune di Napoli

Ciro Borriello, assessore allo sport del Comune di Napoli, ci parla delle Universiadi che, 60 anni dopo la prima edizione, si terranno a Napoli nell’estate del 2019. «Le Universiadi sono in fase di progettazione definitiva e i primi mesi sono serviti per fare i progetti preliminari e ad individuare quali erano gli stanziamenti corretti per i lavori, che cominceranno per la fine del mese di maggio, lasciando il tempo e lo spazio agli atleti che utilizzano gli impianti sportivi di ultimare le loro stagioni agonistiche». I fondi stanziati per le universiadi sono circa 28 milioni e mezzo di euro; le nazioni coinvolte sono circa 160 nazioni e alle competizioni vi parteciperanno oltre 9 mila atleti e con un numero illimitato di turisti ci si aspetta in città.

Non si può non affrontare con l’assessore la questione San Paolo: «Il secondo lotto di lavori è in fase di arrivo: i primi interventi verranno effettuati in questa stagione relativamente ai bagni e prossimamente ai sediolini. Napoli è l’unica città Italiana a svolgere tutti questi lavori per lo stadio con soldi comunali.Ci sarà una riduzione dei posti a sedere, da 62 mila a 52/53 mila posti. Tuttavia, lo sport a Napoli non è solo calcio ma anche sport minori: attualmente è stata presentata una nuova squadra di pallanuoto e abbiamo anche squadre di basket, scherma e tanti altri sport che arricchiscono sempre di più questa città e la portano a livelli elevatissimi».

di Antonio Ricchezza