Cinema alla Reggia di Caserta: “Visioni Reali” celebra i successi del made in Campania

86
reggia caserta made campania festival
Pubblicità
Tra gli ospiti Servillo, Capuano, Rubini, Gallo, Di Leva, Basili, De Giovanni e tanti altri

Confcommercio Caserta riporta il grande cinema all’interno della Reggia vanvitelliana dopo quasi vent’anni. Dal 17 al 28 luglio prossimi i cortili interni del complesso borbonico saranno infatti la suggestiva location di ‘Reggia Festival – Visioni Reali’.

Sei serate, tutte con inizio alle ore 21, con ospiti, talk, anticipazioni e tanti film. Un evento estivo nato per celebrare il successo del cinema made in Campania che vedrà alternarsi sul palco registi, attori, sceneggiatori, scrittori, scenografi, produttori e tantissimi altri artisti di fama nazionale. Un’occasione per restituire alla città la visibilità e il rilancio che merita sul piano turistico e culturale ma anche una vetrina per i talenti del territorio.

Pubblicità

“Dopo gli ottimi riscontri ottenuti nei tre anni precedenti – spiega Lucio Sindaco, presidente provinciale di Confcommercio Caserta – siamo lieti di presentare al pubblico una edizione completamente rinnovata e ancora più ricca di quelle precedenti che si svolgerà in una location incantevole e si avvarrà della partecipazione di prestigiosi partner istituzionali e privati. Grazie ad un notevole sforzo produttivo, sostenuto da Confcommercio e dai suoi soci, la tradizionale rassegna di cinema, nata nel 2019 in piazza Vanvitelli e poi trasferita al Belvedere di San Leucio, quest’anno si trasformerà infatti in un vero e proprio festival di respiro nazionale”.

La direzione artistica dell’evento è affidata a Remigio Truocchio, general manager della società Cineventi, e l’iniziativa è patrocinata da Comune, Reggia di Caserta, Provincia di Caserta, Regione Campania Film Commission, Università degli Studi della Campania ‘Luigi Vanvitelli’, Maestri alla Reggia. Tra gli ospiti Toni ServilloSergio RubiniAntonio CapuanoMassimiliano GalloMaurizio De GiovanniFrancesco Di LevaGiancarlo Basili e tantissimi altri.

“Si tratta di un progetto ambizioso – fa notare Remigio Truocchio – che intende evidenziare un fenomeno in costante crescita che vede l’intera regione sempre più protagonista del mondo del cinema e dell’audiovisivo. Un fermento di artisti, di produzioni, di maestranze che creano cultura, economia e indotto sul territorio. Questo evento festivaliero intende celebrarne il successo ma anche analizzarne lo sviluppo con il contributo dei protagonisti del settore”.

Sei serate caratterizzate da un talk iniziale cui seguirà la proiezione di un film e, in alcuni casi, anche la visione, in anteprima, di alcune immagini inedite legate a produzioni televisive in onda sulle reti Rai il prossimo autunno. Le serate sono a ingresso gratuito, previa prenotazione on line, o ritirando i biglietti d’ingresso disponibili in città presso i punti vendita dei partner dell’evento.  Tutte le info al riguardo saranno disponibili a breve sulle pagine social di Reggia Festival https://www.facebook.com/–103039995810397 e di Maestri alla Reggia.

Pubblicità