Film Natale

Che Natale sarebbe senza film? I nostri consigli

Giuseppe Spada 24/12/2022
Updated 2022/12/23 at 4:38 PM
5 Minuti per la lettura

Potete fare l’albero, il cenone, il presepe ma senza film non sarà mai Natale. Lo so, probabilmente nemmeno li guarderete, li lascerete semplicemente sullo sfondo del brusio casalingo e dell’odore di frittura. Ma vi assicuro che anche come semplice accompagnamento fanno la loro porca figura. Oggi vi consiglierò 5 film imprescindibili. Lo sono per me, almeno.

5 – Die Hard: trappola di cristallo

Si dice che l’arte sia del pubblico e non dell’artista, ed è quello che è effettivamente successo al primo Die Hard. Non so quanto rientrasse nella volontà nel regista John McTierran fare un vero e proprio cult natalizio. Al di la di questo, Die Hard rimane uno dei film d’azione più belli di sempre. La trama non la definirei semplice, quanto più archetipale. John McClane (Bruce Willis) è l’Action Man per eccellenza, tanto da diventare modello d’ispirazione per un intero genere. Armato di sola canottiera e stempiatura, il poliziotto di New York si trova nel bel mezzo di un attentato terroristico, la notte di Natale, in un palazzo di Los Angeles dove sua moglie lavora. Riuscirà un singolo americano a sconfiggere un intero gruppo di terroristi tedeschi e a salvare il Natale?

4 – Mamma ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York

Il primo Mamma ho preso l’aereo è sicuramente più iconico e leggendario rispetto al secondo. Ma personalmente l’ambiente newyorkese rende il tutto più natalizio. Se volessimo paragonare i due film a un videogioco potremmo dire che il primo è un open map ma il secondo è un open world. Il nostro Kevin ha un intero mondo da poter esplorare e nel quale perdersi. Le sottotrame del negozio di giocattoli e della homeless, poi, rendono tutto più magico.

3 – Topolino e la magia del Natale

Non c’è molto da dire, voce narrante profonda, personaggi Disney, piccole storie di natale con la trama spicciola, in una parola: infanzia. Questo film, così come il suo successore spirituale Topolino strepitoso natale, Hanno il potere di incantarvi e farvi venire gli occhi lucidi anche se avete 30 anni. Starete li con figli e cuginetti a guardare incantati i colori di quel magnifico mediometraggio con la scusa della tradizione. È uno spettacolo che riempie gli occhi e le stanze nel quale si trova, particolarmente consegnato per il momento dell’apertura dei regali.

2 – Una poltrona per due

Lo so, siete stanchi. Una poltrona per due è come quello zio molesto che a Natale, non si sa perché, si trova seduto sempre nel posto vicino al tuo. Vuoi che se ne vada, che non ci sia, ma se poi a Natale non viene ti dispiace e senti la sua mancanza. Stiamo parlando del re dei film natalizi, il 24 sera, su Italia 1, voi accenderete la TV e tra uno spaghetto con le vongole e un’insalata di rinforzo che vi farà schifo ascolterete le battute di Eddie Murphy e Dan Aykroyd con mutismo e rassegnazione.

1 – Una promessa è una promessa

Questo non è un film super popolare, conosciuto ma non famosissimo. A mio parere, però, è una piccolissima perla. Si parte da un concetto molto interessante: quello sfaticato di padre muscoloso interpretato da Arnold Schwarznegger si è ridotto all’ultimo per comprare il singolo regalo che il suo povero figlio aveva chiesto, un modellino di Turbo Man. Il pover’uomo metterà un’intera città a soqquadro per trovare il giocattolo ormai introvabile. Sarà disposto a mentire, uccidere e picchiare una renna pur di raggiungere il suo risultato. Consumismo sfrenato, scarsa moralità e ossessione per i giocattoli, tutto quello che ci serve per Natale.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *