I colori hanno un’importanza rilevante nella nostra vita.

C’è chi dipinge la casa di giallo e chi toglie il bianco dalle pareti. Ogni persona ha un colore preferito, un colore che la identifica. Ogni colore ha un significato e ogni significato ha un colore.

Conoscere le basi della psicologia del colore è importante; quest’aspetto non riguarda solo i professionisti che hanno a che fare con la grafica o con la moda. Quest’aspetto accompagna ogni istante del nostro agire, sia privato che sociale. Dunque, di che colore scegliereste la camicia per un colloquio di lavoro? Sicuramente vi consiglierei di evitare il nero: colore sempre elegante, ma che richiama anche a significati funesti. Il viola, per lo stesso motivo, non è il più indicato, ma è anche il colore che sollecita l’immaginazione, la fantasia. Se volete dare un’impressione dinamica e fortemente creativa opportuno potrebbe risultare l’arancione. Ma attenzione nonostante la sicura dinamicità questo colore non viene considerato un colore propriamente autorevole. Il giallo è il colore del sole, e quindi dell’allegria. Il grigio rimanda alla forza, alla stabilità, ma anche all’acciaio, all’industria e all’inquinamento. Potrebbe non essere la scelta più indicata per farsi esaminare da una persona che magari trascorre molte ore in ufficio.  Il rosa richiama al gioco, alla fanciullezza; ed è bene ricordare che state per fare un colloquio di lavoro. Il marrone fa pensare alla natura e al vintage, ma ha anche alcuni significati non proprio adeguati: può rimandare una sensazione di sporcizia e trascuratezza.

Quindi, cosa mettere? I colori che meglio si prestano ad aiutare l’aspirante candidato sono: l’azzurro in tutte le sue tonalità, il bianco e il verde. L’azzurro trasmette pace e rilassatezza: è il colore del mare, il colore del cielo, comunica lealtà e serietà. Il bianco richiama alla firma di atti e documenti, ma è anche il colore del candore e della purezza. Il verde è il colore della vita, il colore della speranza, il colore di quando le cose vanno bene. Nelle sue sfumature scure trasmette, al pari dell’azzurro, serenità; nelle tonalità chiare dà un senso di freschezza e allegria. Il verde è anche il colore della natura, ma fate attenzione nello scegliere questo colore a non esagerare: puntate sempre su tonalità sobrie.

Un’ultima curiosità: il rosso. Il rosso è il colore più usato dall’industria alimentare. Il rosso in antitesi all’azzurro è il colore dell’appetito, della passione, delle emozioni forti, dell’amore. Non è molto adatto per i colloqui, ma si presta bene ad altre finalità.

di Grazia Martin

Print Friendly, PDF & Email