Cetara: alla scoperta dell’azienda Nettuno

53
informareonline-nettuno-cetara-2

Cetara, piccolo borgo della Costiera Amalfitana, è conosciuta in tutto il mondo grazie alla fabbrica “Nettuno” che da decenni si occupa della famosa e squisita colatura di alici.

L’Azienda fu fondata nel 1950 da Raffaele Giordano a Cetara. In principio l’attività principale era la trasformazione dei prodotti ittici e ortofrutticoli.
Attualmente l’azienda è gestita dai figli del fondatore: Vincenzo e Giulio Giordano, che portano avanti con passione la tradizione di famiglia.

La produzione del tonno e delle alici è sempre legata al pescato locale, i prodotti sono interamente lavorati a mano per conservare e offrire i veri sapori di Cetara.
Giulio Giordano organizza corsi per la lavorazione della colatura di alici, proprio per portare avanti quella tradizione del luogo che lo contraddistingue da tante altre fabbriche di produzione.

informareonline-nettuno-cetara-4

Il pesce viene pescato nel periodo che va dal 25 marzo, corrispondente alla festa dell’Annunciazione, fino al 22 luglio. Alle sei del mattino è portato in fabbrica, viene messo in un grosso contenitore con del sale per ventiquattro ore per tirar fuori tutta l’acqua dall’alice e poi si dà inizio alla salatura.

La Colatura di alici di Cetara, tipico condimento utilizzato nella vigilia di Natale, vuole diventare prodotto a Denominazione di Origine Protetta.

Un paesino di 2.000 abitanti con una storia di fatica e di povertà, poi, a metà degli anni novanta, le umili alici e la loro colatura hanno fatto il miracolo: è divenuto il simbolo della cucina moderna, tutte osterie del borgo e i ristoranti hanno iniziato ad utilizzarla sui loro piatti.

Spaghetti, vermicelli, risotti e filetti di pesce.

Diverse aziende che producono filetti inscatolati utilizzano alici di provenienza albanese o greca, ma nel caso di Nettuno e delle altre aziende cetaresi, il pesce proviene esclusivamente dal golfo di Salerno.

di Federica Lamagra
TRATTO DA MAGAZINE INFORMARE N°195
LUGLIO 2019

Print Friendly, PDF & Email