Trulli di Alberobello

“Alberobello” di Sara Zeppetella

La poesia è quella forma d’arte che ciascuno sente a suo modo. Riesce a far visualizzare immagini e ricorda sensazioni, porta a galla ricordi, dolori o sofferenze. Ma è anche capace di trasmettere gioie ed amori. Raccontare una rinascita, una nuova pagina della vita. Racconta luoghi, momenti, persone, episodi, frazioni di secondo o una vita […]

Shoa

“Io sono Amir” di Raffaella Piscitelli

“Io sono Amir” di Raffaella Piscitelli è la poesia vincitrice della sezione Giovanissimi scelta all’interno del 4^ premio di poesia internazionale Ali e Radici, da una giuria di esperti presieduta dal prof. Michele Migliotti, già Rettore del Convitto Nazionale “Giordano Bruno” di Maddaloni e degli altri giurati don Battista Marcello, sacerdote ed artista, e l’avv Antonella Saponara, formatore di […]

Terra mia

“Terra Mia” di Lucia Russo

“Terra mia” di Lucia Russo é la poesia vincitrice della sezione Junior e Studenti all’interno del 4^ premio di poesia internazionale Ali e Radici, da una giuria di esperti presieduta dalla prof.ssa Piera Affinita, insignita dall’Arma dei Carabinieri di Roma per la promozione della legalità sul territorio e dal dott. Luigi Nunziante, Ditrettore del Giornalino Diocesano “Il Poliedro”. Vi […]

tempo

“Dialogo col tempo” di Fausto Marseglia

“Dialogo col tempo” di Fausto Marseglia é la poesia vincitrice della sezione Adulti all’interno del 4^ premio di poesia internazionale Ali e Radici, valutata da una giuria di esperti presieduta dalla dott.ssa Annamaria La Penna, Funzionario del servizio sociale e caposervizio del magazine Informare e dai giurati dott. Gianluigi Zeppetella, già Primario di Terapie del dolore e cure palliative, docente universitario e […]

stuprata

“Stuprata” di Nadjia Kovalska

“Stuprata” di Nadjia Kovalska é la poesia vincitrice tra gli autori stranieri all’interno del 4^ premio di poesia internazionale Ali e Radici, valutata da una giuria di esperti presieduta dalla dott.ssa Annamaria La Penna, funzionario del Servizio Sociale e caposervizio del Magazine Informare e dai giurati dott. Gianluigi Zeppetella, già Primario di Terapie del dolore e cure palliative, docente universitario e […]

“Occhi di vita” di Paolo Acampora

A volte siamo tutti stranieri nella nostra terra, mentre camminiamo per le strade. E magari ci soffermiamo a guardare distrattamente quello che fanno gli altri, perdendoci nei nostri pensieri. Questa poesia è uno di quei momenti in cui ci si lascia annullare completamente, per dedicarsi soltanto a guardare l’ingenuità dei gesti più semplici, riponendo la […]

“Scrivi” di Paolo Acampora

Torna la nostra rubrica con una breve poesia sulla bellezza, e la conseguente importanza, dell’arte dello scrivere. Scrivi Parla alla carta, che sia giorno, sia notte, che tu sia allegro o sia triste; scrivi. Scrivi perché di una brutta giornata resti solo una bella poesia, scrivi per cambiare te stesso, scrivi, per ricordare chi sei. […]

“Fissando il vuoto” di Paolo Acampora

Assorti nei nostri pensieri, ci troviamo spesso a fissare il vuoto, perdendoci nei mille fili logici che creiamo. Fissando il vuoto Nulla, pensavo, prima di fermarmi a guardare: un po’ tutto, un po’ nulla. Perché forse i vostri sorrisi mi hanno distratto, o il brivido della notte autunnale, mentre l’aria umida e leggera mi rinfresca […]

“Lettera a un bambino” di Paolo Acampora

Non una semplice lettera. “Ciao piccolo, come stai? So bene che hai bisogno di me, ma tu non preoccuparti, arriverò quando meno te l’aspetti. Ho ricevuto tutte quelle tue bellissime lettere in cui mi racconti di te, in cui mi dici che sono il tuo eroe, e non ti nascondo che qualche volta mi è […]

“Il bicchiere dei ricordi” di Paolo Acampora

Una poesia breve ma intensa,  carica di immagini, speranze ed emozioni, che vi permetterà di sorseggiare un “bicchiere di ricordi” per assaporare tutto il valore della vita. Il bicchiere dei ricordi Ho provato a dimenticare tutta la mia vita, ho provato ad affogare nel vino tutto il dolore, tutta la rabbia, tutti i miei ricordi. […]