Castel Volturno, territori sotto controllo ambientale da parte dei volontari

368
Pubblicità
Castel Volturno. Costante azione di controllo del territorio da parte dei volontari di FireAngelsCastelVolturno insieme alle guardie giurate zoofile WWF. Un’azione straordinaria che continuiamo a sostenere e a dare visibilità, ma occorre che chi di dovere intervenga, iniziando dal presidente dell’Ente Riserva Giovanni Sabatino, dalla Regione attraverso la SMA Campania e interessando anche i vari consiglieri regionali impegnati nell’ambiente. Ma il comune di Castel Volturno dia un chiaro e riscontrabile sostegno a questi volontari e si impegni concretamente con atti ufficiali e protocolli a fare rete con loro per una costante e continua sorveglianza del territorio e per la  risoluzione e la bonifica di questi terreni.
(Tommaso Morlando) 

 

Domenica di vigilanza ambientale per i volontari
#FireAngelsCastelVolturno insieme alle guardie giurate zoofile #WWF.

Pubblicità

Il percorso è iniziato nella zona rurale di San Sossio in località Villa Literno, dove abbiamo riscontrato (vedi foto) sversamenti di asfalto/guaine e canaline prontamente segnalate attraverso app #SMACampania, seguiranno mail PEC agli enti preposti.

Abbiamo poi raggiunto il sito posto sotto sequestro, circa due anni fa, dopo la denuncia della nostra associazione, causa di un ritrovamento di sversamento enorme di pneumatici in un alveo secondario dei #RegiLagni, ci duole constatare che nessuna bonifica è stata ancora effettuata, anzi la situazione è notevolmente peggiorata.
Infine ci siamo spostati in località Oasi dei #Variconi, ed anche qui sussiste una situazione ampiamente denunciata all’Ente riserva foce del Volturno, dove purtroppo materiali pericolosi sono giacenti da anni.

Dentro un’oasi protetta naturale è un fatto non più accettabile e VERGOGNOSO!

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità