Castel Volturno

Castel Volturno, termina il “caso querela”: arriva il passo indietro delle associazioni, ufficiale la remissione

Stefano Errichelli 29/11/2022
Updated 2022/11/29 at 5:59 PM
3 Minuti per la lettura

Termina il “caso querela”, nato dopo la decisione di un gruppo di associazioni del territorio di procedere con una querela esposta ai danni del sindaco Luigi Petrella. Noi di magazine Informare abbiamo seguito ampiamente le vicende, dando spazio a tutti e informando in modo corretto i cittadini. Con intenzione di garantire ai nostri lettori un’informazione variegata e corretta accogliamo e pubblichiamo il comunicato stampa prodotto dalle associazioni L’A.P.S. “Osservatorio Castel Volturno Nord/Destra Volturno” da “Osservatorio Civico della Terra dei Fuochi e il “Movimento Etico Alleanza neo Umanista”. Le associazioni hanno deciso in modo univoco di elaborare un comunicato con il quale prendono ufficialmente le distanze dall’atto di querela e procedono con la remissione.

Castel Volturno “caso querela”: ecco il comunicato ufficiale della remissione di querela

In seguito a varie assemblee interne, le associazioni hanno deciso in modo univoco di rimettere la querela e lo hanno fatto con un comunicato, che decidiamo di pubblicare.

“Informiamo i cittadini, iscritti e simpatizzanti di Castel Volturno oltre che all’Amministrazione del Comune di Castel Volturno di avere rimesso l’“Esposto/Querela” proposto in data 25 novembre previa presentazione dell’atto a cura del dott. Cesare Diana quale Presidente del “Comitato Città Domitia”!

Tale decisione discende dal fatto che, per quanto i contenuti dell’atto prodotto rispecchiano di fatto cogenti realtà locali che stanno creando enormi disagi alla cittadinanza, appare che esso sia stato inteso quale messo di propaganda che, a parere di tutti noi, tale non può essere!

Svariati sono stati gli esposti presentati in ordine ai tanti problemi oramai divenuti cronici per le realtà sociali Castellane ma, di contro, non si può non comprendere che la carenza di specifiche competenze dei vari settori oltre l’indolenza ed inerzia di chi dovrebbe intervenire e che, burocraticamente, ostacola o ritarda cavillando le volontà politiche portate ad essere esaminate!

Infatti, quali associazioni del territorio Castellano, ci siamo sempre distinti nel trovare punti di dialogo e confronto con i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale che, alle varie richieste di incontri di confronti, sono sempre stati presenti!

La nostra comprensione per le difficoltà che un’Amministrazione Locale può avere è oltremodo nota e, con il già menzionato atto proposto e poi rimesso, auspichiamo che coloro che hanno il dovere di agire agiscano comprendendo che nulla potrebbe escludere per l’avvenire concrete azioni Amministrative e Penali per il lavoro svolto od omesso o ritardato per inerzia!

Noi restiamo distanti da azioni “politico/propagandistiche” che, di fatto, finalizzano il solo obiettivo di cavalcare l’onda del momento per acquisire favori! Noi abbiamo un “credo” che converge nel solo

“BENESSERE DELLA COLLETTIVITA’ CASTELLANA” rimarcando che, quanto i politici promettono per essere eletti devono PER DOVERE ASSUNTO mettere in atto.”

Firmato congiuntamente da:

Vincenzo Lucignano 

Dott. Corrado Duglio

Dott. Domenico di Santo

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *