monopattino bagnara castel volturno

Castel Volturno, Stefano Giusto in giro per l’Italia in monopattino fa tappa a Bagnara

Redazione Informare 25/05/2022
Updated 2022/05/25 at 12:07 PM
2 Minuti per la lettura

Stefano Giusto è un poliziotto veneziano in tour per la Campania con il suo monopattino elettrico – uno dei mezzi più alla moda del momento e a meno impatto ambientale – con in spalla solo il suo zaino.

Si tratta di un mezzo non solo utile per ridurre i tempi di attesa per spostarsi da un luogo all’altro, evitando di rimanere imbottigliati nel traffico, ma anche decisamente ecologico, avendo un impatto pressoché nullo in materia di emissioni sull’ambiente circostante.

Abbiamo intervistato Stefano per farci raccontare il suo viaggio e la sua tappa a Castel Volturno, presso il Lido Marina di Bagnara.

Stefano da cosa deriva la scelta di questo tour in monopattino?

«Finito il primo lockdown nel 2020 non si poteva ancora andar all’estero e io volevo far qualcosa un po’ avventuroso qui in Italia sensibilizzando al rispetto per l’ambiente».

Da quanto tempo sei in viaggio?

«Sono partito da Taranto il 9 maggio. Però questo è già il terzo tour che faccio. Il primo nel 2020 (Tarvisio – Ancona); il secondo nel 2021 (Ancona – Santa Maria di Leuca) e quest’anno Taranto – Roma».

Hai scritto un libro per raccontare le tue avventure?

«Si, un libro che racconta i primi 2 tour, posti visti e gente che ho incontrato intitolato “Greenwind: l’Italia in monopattino“».

Cos’è il greenwind?

«“Greenwind” è l’unione di due concetti per me fondamentali: green che sta per verde, quindi ecologico, e wind che sta per vento e il vento si muove dove vuole.
 Greenwind significa avere la libertà di muoversi in modo ecologico».

Come mai qui al lido “Marina di Bagnara“ di Castel Volturno ?

«Ne ho sempre sentito parlare e volevo visitarla, in più avevo sentito di un tramonto splendido».

Hai trovato l’ospitalità che ti aspettavi ?

«Molto di più, tutti gentili e molto disponibili».

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *