Castel Volturno, sindaco Petrella: “Urge pianificazione servizi Poste, assembramenti sono inaccettabili”

324

Il sindaco di Castel Volturno, Luigi Petrella, scrive alla direzione di Poste Italiane, al Prefetto di Caserta Raffaele Ruberto e al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, in merito ai gravi casi di assembramento che si registrano al di fuori delle poste di Castel Volturno.

Il sindaco ha richiesto un intervento urgente sulla pianificazione dei servizi delle Poste, caso emblematico sarebbe quello dell’Ufficio postale di Pinetamare che, aprendo a giorni alterni, andrebbe a creare una forte affluenza all’Ufficio di Castel Volturno Centro, il quale sta già effettuando orari ridotti rispetto all’ordinario. Una situazione che va inevitabilmente a creare assembramenti con una violazione delle regole per evitare la diffusione del contagio da coronavirus. Riportiamo di seguito la richiesta del sindaco inviata alle autorità sopramenzionate:

“Le sedi degli Uffici Postali del territorio di Castel Volturno registrano una continua affluenza di cittadini che, sostando all’esterno degli uffici, creano assembramenti che questo Comune sta cercando di controllare e gestire con personale della Protezione Civile e dei Vigili Urbani.
Moltissimi sono i cittadini stranieri, la cui presenza sul nostro territorio è fortissima, che si recano presso gli Uffici Postali per dotarsi di card Evolution e lo fanno presso la sede dell’Ufficio Postale di Via San Rocco (zona Centro) in quanto sembra che la sede di Pinetamare non eroghi questo servizio e come si rileva da foto e video esposti su media e social creano assembramenti, SENZA RISPETTARE NEANCHE LE DISTANZE MINIME DI SICUREZZA, che SONO ASSOLUTAMENTE EVITATI, A TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA.

Mi è, altresì, giunta notizia che l’Ufficio Postale di Pinetamare si appresta ad una imprevista turnazione, con ipotetiche chiusure giornaliere, contravvenendo anche alle indicazioni contenute nei provvedimenti governativi e regionali in materia di servizi essenziali e riduzione degli orari. Detta ipotesi è, a parere dello scrivente, improvvida perché incalanerebbe l’utenza allo sportello del Centro Storico per il quale ho già sopra lamentato gravissimi inconvenienti per la salute pubblica. Quanto sopra detto sembra chiaramente contrastare le numerose Direttive ed Ordinanze che mirano a non ridurre gli orari di apertura delle attività commerciali ma garantiscono un’apertura consona alla fruibilità del Servizio da parte del Cittadino. Sarebbe auspicabile che anche Poste Italiane possano fornire analogo servizio con ampia apertura tale da garantire quei servizi minimi essenziali che gli Uffici Postali possono e devono offrire. Non è possibile garantire ciò se, come accade, l’Ufficio Postale di Pinetamare decide di chiudere a giorni alterni caricando oltremodo l’Ufficio postale di Castel Volturno Centro, operativo già con un orario ridotto rispetto all’ordinario.

Resto in attesa di urgenti determinazioni, significando che in mancanza di idoneo riscontro, sarò costretto ad attivare ogni procedura presso le Autorità competenti a tutela della salute della città di Castel Volturno.

Il Sindaco
Geom. Luigi Umberto Petrella”

CLICCA QUI PER IL PDF DELLA RICHIESTA DEL SINDACO DI CASTEL VOLTURNO

Print Friendly, PDF & Email