Castel Volturno, si è spento il luogotenente Vincenzo Verducci

3

Giornata di lutto a Castel Volturno. È di poche ore fa la notizia della scomparsa del luogotenente Vincenzo Verducci, vigile urbano di 65 anni, che questa mattina si è spento al Covid Hospital di Maddaloni (CE).

Verducci prestava servizio presso il comando della Polizia Municipale di Castel Volturno, dove veniva considerato come un padre e un esempio di vita per tutti i colleghi. La settimana scorsa era risultato positivo al Covid-19, insieme ad altri 8 colleghi.

“Vincenzo era il più anziano del comando e quindi un esempio per tutti noi. Di solito, quando muore una persona si dice a prescindere da tutto che era una brava persona. Posso dire che Vincenzo lo era veramente, una persona squisita, onesta e saggia, con uno spessore di vita e di serietà che forse non aveva eguali. È stata una perdita dolorosa non solo per me ma per tutto il comando. Non doveva finire così per tanti motivi, in primis per la nipotina nata da poco e per il vuoto che lascerà nella sua famiglia. Il rammarico più grande sarà quello di non poter assistere ai suoi funerali e non poterlo salutare per l’ultima volta”. Queste le parole di un commosso Domenico De Simone, comandante dei vigili urbani di Castel Volturno.

La redazione di Informare si unisce all’intero comando per esprimere le più sentite condoglianze alla famiglia Verducci. 

Print Friendly, PDF & Email