Castel Volturno, Riccardo: “Petrella paga il prezzo della sua debolezza”

600

Castel Volturno il sindaco dimissionario resta in silenzio!

In merito alle dimissioni del sindaco di Castel Volturno Luigi Petrella è intervenuto il consigliere Vincenzo Riccardo, indipendente, adesso tra i banchi dell’opposizione, ma alleato e primo sostenitore del candidato a sindaco Petrella alle passate elezioni.

“Ho sostenuto con convinzione ed entusiasmo l’elezione a sindaco di Luigi Petrella, convinto della sua lealtà e rispetto negli impegni presi in campagna elettorale, visto che rappresentavo una civica e una parte importante del territorio (Pinetamare).

Pubblicità

I fatti, ben noti, di revocare il mio assessore di riferimento, senza alcuna motivazione ne confronto, ma unicamente per dare “spazio” a coloro che fino al giorno prima avevano tentato (fallendo) di sfiduciarlo insieme all’opposizione. Quelle scelte scellerate non sono
altro che la naturale conseguenza di ciò che sta avvenendo adesso. Ormai è chiaro che la situazione resta insostenibile.

Le ragioni sono varie, ufficiale: due consiglieri di maggioranza avevano dichiarato di non presentarsi e quindi mettere il sindaco in minoranza. Dispiace per il territorio, prima dell’estate creare una crisi è da sciagurati, ma sia chiaro…in tutto ciò che avviene NON
c’è nulla di politico, ma solo interessi personali e lotte interne.

Resto convinto che se pur trovando una soluzione, sarà di breve durata, visto che , alla prima occasione altri saranno pronti a chiedere la loro parte e la giostra ricomincerà a girare bloccando di nuovo tutto.

Il territorio ha necessità di essere amministrato il sindaco si assuma le proprie responsabilità e dimostri coraggio e consapevolezza nelle scelte che andrà a fare, chiedo unicamente che questo stillicidio continuo in un modo o nell’altro abbia fine”

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità