Pubblicato da Luigi Petrella Sindaco su Sabato 4 maggio 2019

Ho ascoltato con attenzione la presentazione delle liste, molto pacata, senza trionfalismi, mai nel personale e con qualche attacco politico che ci stava, perché chi non si presenta o va via, ha sempre torto.

Luigi Petrella è la sintesi di un Centro Destra unito e rappresentato da partiti istituzionali, appoggiati da una civica di imprenditori balneari, che ci hanno messo la faccia e apertamente schierati (li ha ben rappresentati un giovane), in una competizione democratica. Un rappresentante delle istituzioni, ancora in carica, dovrebbe non solo garantirne il buon esito, ma anche difendere il confronto civile e il rispetto delle regole (ma queste sono cose dette e ripetute e di cui non serve più nemmeno parlarne).
 

Luigi Umberto Petrella è una persona perbene ed ha un ruolo di grande responsabilità, visto che quasi sicuramente vincerà queste lezioni. Non certo per suo merito, ma unicamente perchè Castel Volturno è storicamente un comune di Centro Destra e la colpa maggiore di questa Sinistra resta il presentarsi divisa e invisa, dopo 5 anni di pacifica convivenza. Forse qualche stratega ha la speranza di poter giungere al ballottaggio.

Merita rispetto per etica e coerenza la scelta fatta dal Circolo “Enrico Berlinguer” Sinistra Italiana – Castel Volturno – CE, i quali non condividendo la scelta di andare divisi si sono autoesclusi.

Luigi Umberto Petrella lo conosco e non da oggi, grande affetto per lui e la famiglia…ma i limiti e ambizioni le ha candidamente dichiarate nella presentazione. Tuttavia, nessuno è nato imparato: l’importante è che abbia l’autorevolezza di fare in autonomia le scelte migliori, di evitare di prendere assessori dai consiglieri eletti come sciaguratamente fatto in passato, per non snaturare il voto dei cittadini e le rappresentanze localistiche. Infine, che si circondi di persone esperte e preparate, scelte nel rispetto di tutte le rappresentanze ma in modo autonomo e su un ampia platea di proposte.
 

Personalmente ritengo che la mossa vincente l’abbia fatta la dirigenza provinciale: andare uniti!  Luigi Umberto Petrella si trova al posto giusto nel momento giusto…in modo molto fortunato, certamente a carattere personale non lo sostengo (come già annunciato resto fuori da qualsiasi scelta partecipativa, così come tutti quelli della nostra redazione), ma gli garantisco lealtà e correttezza dal ruolo che rappresento, come sempre fatto con tutti.

Sempre pronti a riportare verità, proposte e comunicati, saremo attenti osservatori sull’operato amministrativo, dal momento che restiamo a rappresentare gli amministrati e non certo gli amministratori, come è giusto che sia il ruolo dell’informazione libera.

Buon Voto e votate chi volete, ma sappiate scegliere persone perbene e competenti e sappiate che il vostro voto è importante.

(nota-  Il video e qualche commento sono stati presi dalla pagina del sindaco in carica Dimitri Russo)

di Tommaso Morlando
Direttore di Magazine Informare

Print Friendly, PDF & Email