Castel Volturno strade buie da mesi

Castel Volturno: la tragedia di Agata, investita a Ferragosto

Redazione Informare 17/08/2022
Updated 2022/08/17 at 7:34 PM
2 Minuti per la lettura

La notte di Ferragosto un’altra tragedia si è verificata a Castel Volturno: una ragazza di nome Agata è morta investita da un’auto. Questa però ha interessato molto i cittadini, i quali cercando di capire sulla situazione non sono riusciti a comprendere la reale versione dei fatti. Facciamo quindi chiarezza su cosa è successo.

Castel Volturno: la tragedia di Agata

Agata Izabela, era una 34enne polacca, arrivata a Castel Volturno per delle vacanze. La notte di Ferragosto era rimasta a festeggiare con dei suoi amici, e verso le 5 del mattino stava rientrando a casa con loro. Si trovavano sulla SS Domiziana all’altezza del km 34 (in prossimità della rotatoria con via Napoli) quando si è consumata la tragedia.

Agata è stata travolta e uccisa da un pirata della strada. Il conducente ha perso il controllo dell’auto e l’impatto con Agata è risultato purtroppo fatale. La ragazza è stata sobbalzata per qualche metro per poi schiantarsi sull’asfalto stradale, per poi spirare subito.

I due amici, in stato di shock, hanno allertato i soccorsi, ma una volta arrivati non è stato possibile fare niente per la ragazza se non constatare il decesso. Subito sono partite anche le indagini della polizia, sottosezione Cellole.

Le indagini

L’auto in questione era una Nissan Micra che dopo l’impatto è stata abbandonata in strada. Dai primi accertamenti, sembrerebbe che l’auto sia radiata e senza proprietario. I poliziotti stanno ancora lavorando per far luce sulla vicenda, utilizzando anche i firmati di sorvegliata di alberghi e negozi.

Per quanto riguarda la salma di Agata, è stata trasportata all’Istituto di Medicina Legale di Caserta, dove è stata sottoposta ad ispezione esterna e dove sarà effettuata anche l’autopsia. Inoltre, è stato aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio stradale ed omissione di soccorso presso al Procura di Santa Maria Capua Vetere.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.