Castel Volturno Natale

Castel Volturno: il comune stanzia fondi per le festività natalizie

Redazione Informare 01/12/2023
Updated 2023/12/01 at 9:03 PM
2 Minuti per la lettura

Si avvicinano le festività natalizie, mancano pochi giorni al Natale e tanti comuni nei limiti delle proprie capacità, hanno provveduto a creare l’atmosfera natalizia con tutti gli strumenti necessari. Al tal proposito il comune di Castel Volturno ha appena pubblicato una delibera contenente uno stanziamento di fondi per le festività natalizie. Nello specifico, l’ente comunale si impegna ad individuare punti di attrazione rappresentanti il Natale e curare l’istallazione di addobbi natalizi o luminarie. Per dotare la città di un clima festoso richiamante il santo Natale, il comune si impegna a provvedere quanto elencato pocanzi, con una cifra presuntiva di 31.051 euro. Il comune all’interno della comunicazione, sottolinea quanto iniziative del genere abbiano riscosso grande successo tra i cittadini nelle annate precedenti. Specificando come: “favorire iniziative del genere, nei limiti delle disponibilità finanziarie, sia coerente e conforme con le finalità dello statuto Comunale”.

La cifra deliberata dalla giunta sorprende non poco, risultando oggettivamente molto corposa. Inoltre, va sottolineato come all’interno dello stesso documento non sia riportato chiaramente alcun progetto o programmazione di spesa inerente alla cifra messa a disposizione. Nello specifico viene rimandato tutto all’assessorato competente, nonostante i tempi siano molto prossimi al Natale e quindi alle finalità della delibera. Costatato che tali azioni svolte o programmate dall’ente comunale, siano positive per la cittadinanza sotto tanti punti di vista, sorge spontanea una domanda. Riuscirà l’amministrazione comunale ad utilizzare la cifra per intero ed attuare le attività elencate, nonostante i tempi molto risicati? Questa riflessione sorge spontanea, è sicuramente riceverà delucidazioni nel breve periodo, visto l’arrivo del Natale tra circa venti giorni.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *