Castel Volturno, la fotostoria della giornata “Percorsi di Legalità”

L'associazione Centro Studi Officina Volturno "Percorsi di Legalità" Liceo Classico "Galileo Galilei" di Piedimonte Matese (CE)

“Percorsi di legalità”,  formazione ed informazione

 

L'associazione Centro Studi Officina Volturno "Percorsi di Legalità" Liceo Classico "Galileo Galilei" di Piedimonte Matese (CE)
I ragazzi del IV Liceo Classico “Galileo Galilei” di Piedimonte Matese (CE) nella Sala Riunioni del Magazine Informare per la giornata “Percorsi di Legalità”

 

 Quella vissuta dal IV Liceo Classico “Galileo Galilei” di Piedimonte Matese (CE) è stata una giornata di scuola speciale, lontana dalle aule scolastiche e tra le mura della redazione di Informare.
In occasione del progetto promosso dalla CNF (Centro Nazionale Forense) ed il MiUR (Ministero dell’Università e della Ricerca), cui il Liceo ha aderito, i liceali ne hanno preso parte avendo anche l’occasione di conoscere e interfacciarsi con la realtà associativa di Officina Volturno e dell’operato giornalistico del Magazine Informare.

 

 

Quella di Castel Volturno è stata una tappa di un percorso che ha portato i giovani a conoscere un presidio di legalità ed eccellenze del territorio casertano. Tra gli intervenuti nella sala convegni a Pinetamare per offrire una testimonianza concreta, c’erano: Augusto Di Meo, testimone di giustizia, Antonino Calopresti, carabiniere in quiescenza, il Ten. Lorenzo Letizia, comandante del NORM della Compagnia CC di Mondragone, il comandante della stazione CC di Pinetamare, Salvatore  Nardella, il caposervizio del Magazine Informare Annamaria La Penna, il direttore dello stesso, Corsaro Fabio, il responsabile scientifico del magazine Angelo Morlando e l’editore, Tommaso Morlando.
Durante il faccia a faccia tra i liceali e il tavolo di discussione sono stati affrontati tanti temi relativi al territorio in cui viviamo ed operiamo.
Alle storie, come quella di Augusto, si sono alternati esempi concreti di attività sociali nel quotidiano come nell’operato quotidiano, non solo giornalistico.

 

 

Tra i momenti più dinamici, la visita nella Stazione dei Carabinieri di Pinetamare, fiore all’occhiello tra le caserme locali, recentemente ristrutturato, dove i ragazzi, accompagnati dal loro Tutor, prof. Nicola Sansone,  hanno potuto vedere da vicino alcuni luoghi simbolo per la tutela della sicurezza territoriale conoscendone meglio le specifiche funzioni (stanza del piantone, sala scrivani per le acquisizioni delle denunce, celle di custodia,  ufficio del Comandante, archivio, alloggi,  ambienti comuni e tante altre curiosità) solitamente sconosciute a tanti.
Per promuovere il valore della corretta informazione abbiamo deciso di affidare la cronaca e le sensazioni della giornata trascorsa direttamente ai ragazzi che hanno potuto assistere e partecipare alla giornata, loro dedicata.
Da loro riceveremo feedback e tra questi  sceglieremo un articolo che sarà  pubblicato sul prossimo numero di Informare, in uscita il 6 dicembre.
Speriamo di dare, con il nostro contributo, uno stimolo per coloro che volessero intraprendere questa professione, rispettandola e comprendendone i valori sociali.
A presto per leggere anche i punti di vista dei ragazzi.

 

Servizio fotografico a cura di Gabriele Arenare

About Redazione Informare

Magazine mensile, gratuito, di promozione culturale edito da Officina Volturno, associazione di legalità operante in campo ambientale, sociale e culturale.