Pineta continuamente bersagliata da incendi presumibilmente di matrice dolosa

Circa 2 ettari di pineta è andato in fumo nonostante gli sforzi dei Vigili del Fuoco che costantemente si sono adoperati per lo spegnimento delle fiamme. Più volte sono intervenuti i carabinieri della stazione di Castel Volturno. L’Ufficio Ecologia ed alcuni imprenditori locali per supportare le operazioni di spegnimento come si vede in foto allegata.

La pineta avrebbe bisogno di una manutenzione cosi come avviene nel tratto di Ischitella gestito dalla Forestale ma ciò non avviene e nel periodo invernale è presa di mira dal fenomeno del disboscamento e sversamento illecito di rifiuti.

A questo punto bisogna capire a chi interessa che la pineta non venga utilizzata e chi sono gli autori dei roghi e soprattutto chiedere che venga riconosciuto uno stato di crisi al fine di dedicare maggiori risorse al controllo dell’area.

La Redazione