castel volturno

Castel Volturno, erosione costiera: vertice della commissione Ambiente per sbloccare 18 milioni

Redazione Informare 09/02/2022
Updated 2022/09/18 at 5:19 PM
2 Minuti per la lettura

Ieri pomeriggio si è tenuta una riunione della VII commissione Permanente Ambiente – Energia – Protezione Civile, riguardante gli interventi di contrasto al rischio idrogeologico nel Comune. All’audizione in Regione hanno partecipato il sindaco Petrella, l’assessore all’Ambiente Marrandino e il responsabile del settore ambiente ed ecologia Pirozzi.

Il vertice

Durante la commissione permanente, presieduta da Giovanni Zannini, sono state discusse le problematiche nella località Bagnara legate all’erosione della costa. In particolare, le figure istituzionali hanno cercato di individuare eventuali soluzioni, oltre a soggetti attuatori e i relativi finanziamenti. Inoltre, l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale ha mostrato particolare interesse per il fenomeno.

Per le opere di intervento strutturale, di competenza dell’amministrazione castellana, verranno stanziati circa 8 milioni di euro. Per la progettualità degli interventi ricompresi nel RENDIS, invece, verranno stanziati 10 milioni di euro. Infine, nonostante l’individuazione dei fondi e l’indicazione delle competenze, è stato fissato un ulteriore incontro riguardante i soggetti attuatori.

Le dichiarazioni

Il presidente Zannini ha dichiarato che l’audizione è servita a chiarire alcuni aspetti della questione e ha dimostrato come ci sia volontà di risolvere il problema. Al momento, sussistono due progetti paralleli a Bagnare, uno del Comune di Castel Volturno e l’altro dell’Autorità di Bacino. Il presidente, infine, ha concluso dicendo che “l’audizione di oggi è stata la prima di una serie di incontri che hanno l’obiettivo di tutelare l’ambiente e rilanciare la zona“.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.