Castel Volturno, ecco i nomi dei cinque impresentabili tra le liste

Antonio Casaccio 14/05/2024
Updated 2024/05/14 at 10:39 PM
2 Minuti per la lettura

CASTEL VOLTURNO – Dopo la notizia delle due liste ricusate, arriva l’esclusione di cinque “impresentabili” dalla competizione elettorale.

La commissione mandamentale ha dato giudizio per cinque candidati consiglieri risultati “impresentabili”. Dopo le esclusioni delle liste “Castel Volturno Città“ (a sostegno di Luigi Petrella) e “Castel Volturno Libera” (a sostegno di Cesare Diana), arriva un’altra doccia fredda per i due candidati sindaco e non solo.

Dei cinque “impresentabili” uno fa parte della lista “Castel Volturno Città” e un altro di Alleanza Nazionale Fiamma, sempre a sostegno del sindaco Luigi Petrella. Altri due impresentabili sono all’interno delle liste civiche di Cesare Diana.

Costretto ad ingoiare un boccone amaro è anche Pasquale Marrandino, che paga lo scotto di un “impresentabile” nelle liste a suo sostegno.

In ogni caso sarà possibile effettuare ricorso per reintegrare i candidati consiglieri sottoposti al controllo.

Per le liste di Cesare Diana i soggetti evidenziati dalla commissione mandamentale sono: Carla Pedana (Aleanza Neoumanista – Partito Animalista) e Piscitiello Saverio (Lista C’entro).

Per le liste di Luigi Petrella: Giovanni Arpino (Castel Volturno Città) – Patrizia Basco (Alleanza Tricolore Fiamma).

Per le liste di Pasquale Marrandino: Michele Tagliafierro (Lista Civicamente). Ed è proprio Marrandino, sentito per le vie brevi, a specificare che si sta preparando un ricordo per l’esclusione di Tagliafierro.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *