informareonline-castel-volturno

Castel Volturno e la comunicazione che manca

Tommaso Morlando 05/12/2022
Updated 2022/12/05 at 4:30 PM
3 Minuti per la lettura

La vera comunicazione è quella che riporta la notizia, non certamente quella che per fare notizia “le inventa”. Castel Volturno, per le sue molteplici realtà, è fonte di grande ispirazione per coloro che vogliono fare sensazionalismo a tutti i costi. Siamo terra di primati negativi dove è facile fare disinformazione di basso profilo e prendersi “medaglie” senza meriti.

Serve comunicazione pubblica


Dovremmo alzare la testa ed iniziare a far sentire la nostra voce, con un’informazione trasparente e coraggiosa, oltre che competente, che parta dall’amministrazione comunale. Oggi le notizie, anche le peggiori, durano pochissimo tempo e se non si è sul pezzo quotidianamente per verificarle, approfondirle e magari smentirle diventano virali e l’immagine di un territorio è distrutta. Quando non si ha una buona e competente informazione si è perdenti, e a poco o nulla serve nascondersi dietro comunicati sterili e autoprodotti quando non c’è il confronto e le relative verifiche documentali.

Gli organi di stampa ci sono


Informare è l’unico giornale del territorio che da 20 anni, ogni mese, porta avanti la Castel Volturno migliore, quella produttiva e onesta che continua a crederci e a lottare perchè non accetta il disfattismo, l’ignoranza, l’inciviltà come marchio che ci viene “donato” dai media nazionali. Non è stato facile farci accettare nei luoghi della cultura regionale ( Teatro San Carlo, Feltrinelli, Pan, Musei, Università, Librerie) ma ci siamo riusciti, ormai ci attendono e le copie non bastano mai. Lo stesso con il sito web www.informareonline.com quotidianamente aggiornato e seguitissimo. Non abbiamo mai chiesto riconoscimenti o sostegno economico al Comune, nessun merito, ma è da sciagurati e sciocchi non utilizzare questo mezzo informativo ampiamente accreditato a livello nazionale. Anzi, spesso si è perseguita la volontà di osteggiarlo unicamente perchè ci si sente colpiti nella propria presunzione di grandi statisti quando si è raggiunti da critiche oggettive e che riguardano il loro mandato di amministratori.

E noi siamo fermi

Il mondo economico, turistico e imprenditoriale ormai viaggia a velocità supersoniche, mentre noi siamo fermi ancora a guerre di quartiere fatte di divisioni culturali e sociali, che ci relegano di fatto agli ultimi posti per vivibilità e sviluppo. Finché non si ricorrerà alle sinergie migliori del territorio, a fare squadra andando oltre i partiti, a vestirsi di umiltà e spirito di sevizio per la collettività e dando spazio ai giovani, continueremo unicamente a lamentarci e dare sempre la colpa agli altri. Tutto dipende da noi, dal non delegare, ad informarsi e a partecipare alla vita sociale del nostro paese.

Condividi questo Articolo
2 Commenti
  • Salve sono l’architetto Maisto Giuseppe Assessore al Comune di CASTEL VOLTURNO con anche la delega alle Comunicazioni Istituzionali dell’Ente. Nominato da qualche mese, gradirei essere contattato da un vs giornalista in merito alla tematica: “comunicazione che manca” ma in particolare la “comunicazione che manca delle cose buone e belle che ci sono nel ns territorio”. Senza alcuna polemica anzi, mi farebbe molto piacere rendervi partecipi di un video PROMO -in corso di realizzazione -delle bellezze che ci sono a Castel Volturno, perche ahime’ sì ci sono anche queste! Attendo fiducioso un vs contatto per darci una mano alla sua diffusione/divulgazione. Saluti Ass. Giuseppe Maisto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *