beni demaniali

Castel Volturno e il nuovo parcheggio ad Ischitella: parla Falvio Iovene

Redazione Informare 10/04/2024
Updated 2024/04/10 at 1:56 PM
4 Minuti per la lettura

Dal marzo scorso sono iniziati i lavori di sistemazione del suolo nei pressi dello svincolo di Ischitella. Si tratta di un’area di sosta (parcheggio) che si estende per oltre 10 mila mq in corrispondenza dello svincolo della S.P. 334, un’area che ricordiamo essere di competenza della provincia di Caserta.

Nell’agosto del 2023 Flavio Iovene, ex consigliere comunale di FdI e oggi imprenditore, avanza una richiesta per l’ottenimento della concessione, vedendo nell’area la possibilità di un business anche a fini di miglioramenti sociali per il territorio, nasce dalla necessità di evitare il continuo congestionamento di quella zona nel weekend e il dramma degli abusivi.

Così Iovene avanza richiesta e la provincia rilascia la concessione (in nostro possesso) il 9 novembre del 2023. La concessione ha una durata di 10 anni con l’obbligo per Iovene al pagamento di un canone annuo di € 3.862,50 . L’area in oggetto è particolarmente strategica, vista l’affluenza di persone dall’hinterland napoletano che scelgono Ischitella per la movida dei lidi.

La concessione è stata rilasciata a Flavio Iovene, il quale ha poi costituito nel febbraio 2024 la società Pineta Park Km. 38.800 srl, insieme all’imprenditore Lorenzo Spina. L’impresa, che ha un capitale sociale di 2mila euro, ha come principale attività la gestione della sosta di auto e moto.

Flavio Iovene è stato eletto consigliere comunale nelle passate elezioni tra le fila di FdI. Si tratta di un personaggio noto a Castel Volturno proprio per il suo impegno politico, culminato con la rassegna di dimmissioni sia da consigliere che da coordinatore cittadino di FdI nel 2021.

A ridosso delle elezioni comunali previste per l’8 e 9 giugno, la concessione potrebbe risultare poco opportuna, seppur oggetivamente utile. La cosa fondamentale è che ci sia trasparenza degli atti e rispetto delle regole.

L’intervista

Abbiamo invitato l’imprenditore Flavio Iovene nella nostra redazione per chiedergli notizie in più del parcheggio in costruzione.

Flavio qual è l’opera che si realizzerà e qual è la sua utilità in quella specifica area?

Ci sarà un parcheggio. C’è una tensione particolare su quest’area perché è molto affollata e oggetto di dinamiche particolari, come i furti alle auto. Ci sono persone che finalmente sono tornate a scegliere il nostro litorale per movida e attività, ricordo negli anni passati quando le persone avevano invece paura di venire a Castel Volturno. I lidi quando funzionano portano incentivi a tutte le attività del territorio, ecco perché è importante che vi sia un parcheggio sicuro“.

Come è avvenuto l’iter per la concessione?

È una semplice richiesta che parte dal marzo 2019. Risiedo a Castel Volturno da cinquant’anni e quando guardavo quel terreno pensavo fosse di un privato, così ho iniziato un’attività di ricerca tramite gli enti preposti. I sei anni trascorsi sono stati proprio necessari alla ricerca di chi avesse la competenza, cosa che alla fine si è evinto essere della provincia di Caserta“.

Quando è stato aperto il cantiere?

Nell’agosto dell’anno scorso ho avanzato formale richiesta per la concessione e loro me l’hanno accordata stabilendo un canone annuo. Da lì ho iniziato a pagare gli oneri dovuti agli enti preposti. Il cantiere è stato aperto il 5 marzo 2024 e stiamo lavorando“.

Come procedono i lavori?

Abbiamo avuto gli encomi dai carabinieri che hanno fatto i controlli, ringraziandomi perché con il parcheggio si spera di eliminare il problema dei parcheggiatori abusivi. Realizzeremo l’opera al meglio, per farlo stiamo spendendo tanto come l’acquisto di pannelli fotovoltaici per l’illuminazione. Spero che sia un intervento di buon auspicio per tutti, dalle attività commerciali ai villeggianti o residenti“.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *