Ballottaggio: le dichiarazioni di Luigi Petrella e Nicola Oliva

1215
ballottaggio

Il 9 Giugno si ritornerà a votare in molti comuni, dove al primo turno, nessuno dei candidati ha superato la soglia del 50% e tra questi anche Castel Volturno. Al ballottaggio andranno Luigi Petrella per il centro destra con il 40,77% e Nicola Oliva, con due liste civiche, che hanno ottenuto oltre il 15,38%.  

Abbiamo ascoltato i due candidati e chiesto se al ballottaggio ci saranno eventuali apparentamenti con gli altri 6 candidati a sindaco che sono stai esclusi al primo turno … la risposta di entrami è stata secca: No!  

Di seguito riportiamo fedelmente le dichiarazioni che ci hanno gentilmente rilasciato i due candidati, proprio ora che si apprestano al rush finale. 

Nicola Oliva

«Non posso penalizzare i nostri ragazzi, togliendo ad alcuni di loro la possibilità di poter diventare consigliere comunale, si romperebbe questo meraviglioso collante fatto di amicizia ed entusiasmo che ha distinto la nostra campagna elettorale; abbiamo bisogno dello stesso entusiasmo e di recuperare quei cittadini che magari al primo turno non hanno votato. Occorre essere positivi e propositivi, lontani da polemiche personale e mai rispondere alle provocazioni che ci sono state e continuano ancora. Noi rappresentiamo non solo una speranza reale, ma anche consapevolezza e professionalità con competenze maturate in questi anni con totale dedizione a ciò che Castel Volturno aveva bisogno e rimanendo al nostro posto fino alla fine, per lealtà e impegni presi. Per continuare questa esperienza oltre alla nostra consapevolezza di poter vincere, abbiamo bisogno che VOI ci sosteniate ancora di più. Noi ci crediamo».

Luigi Petrella

«Questa campagna elettorale distintasi per i tanti candidati a sindaco (ben 8 ndr.) e quasi tutti schierati contro di noi, per motivi troppo complessi da spiegare adesso, ma sintesi di scelte indispensabili per poter attuare un radicale cambiamento, rafforzato dalla volontà politica di presentarci come centro destra unito, più una lista civica formata da imprenditori. Questa scelta è stata e sarà la nostra forza, ci darà ancora di più quella determinazione necessaria per vincere. Non bisogna mollare nemmeno un centimetro e convincere le persone a tornare a votare ed anche quelle che non l’hanno fatto al primo turno. Approfitto per invitare tutti i nostri, a non rispondere alle provocazioni di chi ormai è scaduto e a non scendere mai nel personale». 

«La nostra gente ha dimostrato senza ombra di dubbio di essere anti-comunista e non avere più fiducia di questa sinistra distintasi per arroganza e personalismi e nemmeno di liste civiche che spesso rappresentano solo se stessi o un gruppo di amici, o peggio una sola parte del territorio, noi come partiti istituzionali ci prendiamo l’impegno solenne di rappresentare TUTTI i cittadini, perché il nostro comune sarà una casa trasparente e aperta a tutti. Invito tutti i cittadini a riconfermarci la loro fiducia e diventare parte attiva di questo nuovo corso, senza delegare perché la politica del futuro ha necessità di cittadini attivi ed amministratori consapevoli e responsabili del ruolo che ricoprono. Adesso andiamo a vincere!».

Auguriamo ad entrambi i candidati un in bocca al lupo per il ballottaggio e invitiamo i cittadini di Castel Volturno a prendere parte al voto, sacra pratica che tiene in vita la democrazia.  

di Tommaso Morlando

Print Friendly, PDF & Email