Pubblicità

A darne notizia è l’account Facebook principale del comune di Castel Morrone. Il PalaMaggiò è stato acquistato dalla società “Mondo Camerette S.p.a.”, vincitrice della gara d’asta.

Il PalaMaggiò è il palasport principale della provincia di Caserta. È il secondo palazzetto dello sport più grande della regione Campania come capienza dopo il PalaSele di Eboli.

Pubblicità

Dimora dello Sporting Club Juvecaserta, la storica squadra di basket che negli anni ’80/’90 fece esultare migliaia di casertani.

La storia del PalaMaggiò è ricca di memorie gloriose, ben lontane dallo stato di abbandono in cui è attualmente decaduta la struttura.

Nell’anno 1983 l’esordio in A1 mostrò a tutti la grintosa agonia e il desiderio di vittoria degli atleti casertani. L’orgoglio sportivo ebbe ragione d’essere quando, già in quello stesso anno, la squadra raggiunse la finale di Coppa Italia. Tuttavia la vittoria fu sfiorata, non raggiunta. Ma l’ambizione non crollò e le coppe non tardarono ad arrivare. Il primo trofeo fu la Coppa Italia, vinta nella stagione 1987/88. Ma il secondo segnò più incisivamente la storia dello sport italiano: la Juvecaserta conquistò il prestigioso scudetto nella stagione 1990/91.

L’allora presidente di questa memorabile impresa era Giovanni Maggiò a cui il palazzetto è intitolato.

Poi, al traguardo maggiore successe il maggior declino. La Juvecaserta non riuscì a conservare quelle energie che avevano alimentato l’ascesa al successo e perse il proprio potere appena conquistato.

Una radicale rifondazione della squadra parve restituire nuovi albori.

La stagione 2009-10 vide infatti la Juvecaserta di nuovo ai vertici della pallacanestro italiana. Infatti la squadra chiuse la stagione regolare al secondo posto, lasciandosi alla spalle squadre molto più quotate all’inizio della stagione stessa. La marcia della squadra casertana, dopo un ottimo play-off, si arrestò alle semifinali con la sconfitta in gara-5, con l’Olimpia Milano. Le semifinali di play-off permisero comunque , dopo vent’anni d’assenza il ritorno in Europa, ovvero primo turno preliminare di Eurolega.

Poi di nuovo il declino. Nel 2017 la squadra venne esclusa dalla Serie A per inadempienze economiche (esclusione confermata dal CONI).

Ora, la struttura è stata acquistata dalla nuova società Mondo Camerette S.p.a., i cui investimenti si spera possano ravvivare il mondo sportivo casertano e possano e ridare lustro a quel prestigioso tempio dello sport che è il PalaMaggiò (ora Mondo Camerette Arena).

La presentazione stampa è stata fissata per giovedì 21 luglio, ore 12.00, presso la sala convegni del Palazzo Ducale di Castel Morrone.

Come si legge dalla nota rilasciata dal comune:

« Si discuterà del progetto messo in campo come palcoscenico di eventi e attività sportive».

Pubblicità