donazione sangue

Caserta: è emergenza sangue negli ospedali

Redazione Informare 30/08/2022
Updated 2022/08/30 at 5:26 PM
2 Minuti per la lettura

A lanciare l’appello è la Fondazione Giambrone, che da 30 anni si occupa di lotta alla talassemia, malattia del sangue ereditaria caratterizzata da un’anemia cronica.

La presidente della Fondazione, Angela Iacono, ha riferito ai giornalisti di Casertanews:

«Quest’anno più di altri anni c’è carenza di sangue. Un talassemico riceve trasfusioni ogni 10-15 giorni di media ed in base al proprio peso corporeo (10 ml per kg nda). Oggi i nostri ragazzi non hanno terapie continue venendo costretti a recarsi al nostro centro di riferimento – quello del Cardarelli di Napoli dove  affluiscono circa 400 utenti dal casertano e dal napoletano – più volte per ricevere le terapie necessarie alla loro sopravvivenza».

Ma la carenza di sangue negli ospedali è problema che non riguarda soltanto i pazienti affetti da talassemia. Come spiega sempre Iacono:

«La carenza di sangue sta portando in Campania al blocco degli interventi chirurgici d’elezione e problemi per tutti i pazienti affetti da altre patologie per le quali sono necessarie trasfusioni».

Ci si domanda allora da dove derivi questa deficienza, e pare che si sia persa nello spirito della comunità una cultura per la donazione. E’ la stessa Iacono a vederla in questi termini riferendo: «Una situazione che sta creando molti disagi in Campania ma anche in altre realtà come Sardegna, Lazio, Calabria, Puglia e Sicilia. Una scarsa cultura della donazione che non riguarda solo i cittadini comuni: lo scorso 18 luglio siamo stati davanti al Consiglio Regionale per un’iniziativa di sensibilizzazione; ebbene a fine giornata solo 18 persone, tra politici e loro staff, hanno donato».

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.