informareonline-credito senza confini incontro

Caserta, Credito Senza Confini: il progetto per creare un ponte tra culture diverse

Redazione Informare 24/02/2022
Updated 2022/02/24 at 4:37 PM
2 Minuti per la lettura

La cooperativa sociale “CSC – Credito senza confini” è al fianco delle associazioni dei migranti. Mercoledì 2 marzo hanno organizzato un incontro formativo gratuito alle ore 15:00, nella sede di corso Trieste a Caserta. Si tratta di una iniziativa realizzata nell’ambito del progetto Impact Campania, finanziato con fondi Fami per rafforzare le competenze interculturali di chi si occupa di immigrazione.

Nel corso di questo incontro sarà  possibile apprendere quali sono i primi passi da compiere per costruire una realtà associativa: gli adempimenti burocratici, come si redige un progetto e come ci si candida ad un finanziamento.

«L’obiettivo – spiega Hasnae Guettaya, referente di Credito Senza Confine – è quello di favorire l’attività di chi si occupa o intende occuparsi di immigrazione perché il loro ruolo è fondamentale per il miglioramento della situazione dei cittadini stranieri. Le associazioni fungono in effetti da ponte tra culture diverse e da collante tra gli stranieri e le istituzioni locali. Da qui l’idea di questo incontro che nasce proprio per fornire supporto, consulenza, testimonianze esperienziali e tutti quegli strumenti utili al raggiungimento dell’obiettivo. Grazie al coinvolgimento di alcuni professionisti, tra questi un avvocato e due commercialisti, verrà offerto ai partecipanti un quadro completo della vita associativa: dalla fase di start up a quella di stabilizzazione. Si analizzeranno tutti gli aspetti che contraddistinguono l’operato del terzo settore».

Gli interessati all’incontro formativo potranno iscriversi on line attraverso questo link. Per ottenere maggiori informazioni sulle modalità di partecipazione è invece possibile scrivere all’indirizzo e-mail csccampania@cooperativacsc.it oppure contattare il numero 328 06880 29.

Condividi questo Articolo
Lascia un Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *