“Nei dintorni della Reggia. Nuove destinazioni per nuovi turismi in Campania”: questo sarà il tema dell’incontro che si svolgerà nel Monumentale Convento di San Francesco a Casanova di Carinola (CE) lunedì 30 Luglio 2018, alle ore 18.00. Adagiato su una collinetta nel centro di Casanova dalla quale si domina tutta la piana di Carinola, il convento di San Francesco è sicuramente tra i più conosciuti e frequentati complessi monumentali nella zona. Sede di importanti convegni e manifestazioni religiose e civili, è un luogo avvolto dal verde di ulivi secolari e da un alone di tranquillità e silenzio.

Risalente al XIII secolo, fu fondato dai seguaci di Francesco d’Assisi o forse da lui stesso, (lo storico Luca Wadding segnala la presenza del santo nell’anno 1222) che di sicuro vi si fermò per diverso tempo (ancora oggi vi si trova ben conservata la grotta che, scavata in un buco di roccia, fu giaciglio del santo). Interamente costruito in muratura di tufo grigio si compone della chiesa a due navate e del convento arricchito dal prestigioso chiostro.

Dopo la presentazione di alcuni patti territoriali promossi dalla Reggia di Caserta con i comuni del Partenio, dell’area nolana e dell’area atellana, si passerà alla sottoscrizione del PROTOCOLLO DI INTESA ISTITUZIONALE PER LA PROMOZIONE TURISTICA DEI TERRITORI DELL’AREA VULCANICA DI ROCCAMONFINA, DELL’ANTICO AGER FALERNUS, DELL’AREA SIDICINA E DELL’AREA VOLTURNO NORD. Alle ore 19.00 si discuterà del modello #neidintornidellareggia quale buona prassi da trasferire agli altri grandi attrattori culturali che possono crescere come centri per la valorizzazione dei siti d’interesse cosiddetti “minori”, con i saluti e le conclusioni del Vescovo della Diocesi di Sessa Aurunca, Mons. Orazio Francesco Piazza e gli interventi del dott. Mauro Felicori (Direttore della Reggia di Caserta), Maria Zampi (Presidente Terre del Falerno) e rappresentanti della Giunta e del Consiglio regionale della Campania, nonché di rappresentanti della Direzione Generale per le politiche culturali e il turismo della Regione Campania.
Al termine della discussione, alle ore 19.30, nella Sala del Refettorio del Convento, sono previste proiezioni, presentazioni e light dinner con prodotti tipici preparati dagli studenti degli istituti alberghieri del territorio.
(L’immagine in evidenza è di Nicola Severino).
Print Friendly, PDF & Email