Sabato 1 settembre 2018 Casanova di Carinola, in provincia di Caserta, si trasformerà in una vetrina d’arte a cielo aperto. Per il dodicesimo anno consecutivo, infatti, torna Lunarte, un evento che prevede performance teatrali, concerti, video installazioni, libri, momenti dedicati al gusto e altro ancora. Lunarte nasce nel 2007 da un’idea dell’associazione Circuito socio-Culturale Caleno e, sin dalla prima edizione, si avvale del patrocinio del Comune di Carinola e, da diversi anni, anche della collaborazione di Etérnit e di numerosi partner. Il tutto si svolgerà nei cortili, nei vicoli e nelle piazze di Borgo Laurenzi, a partire dalle ore 19:00, fino a notte fonda. L’obiettivo della manifestazione è quello di coniugare la cultura con la valorizzazione del territorio, dando vita ad un grande “villaggio notturno dell’arte”, frutto della sinergia tra artisti, pubblico, abitanti del luogo e organizzatori. Tanti i protagonisti di questa nuova edizione. A partire dal teatro, con Cunto della Compagnia Bottega Bombardin, con Antonella Romano e Rosario Sparno. Dalla musica, con Appunti per una dedica a Sancho con Francesca De Nicolais e il musicista Alessandro Innaro; NEGRI spettacolo per bianchi, performance ideata da Luigi Morra. Inoltre, ci sarà Gaspare Nasuto con lo spettacolo di guarattelle L’antica tradizione di Pulcinella; la performance itinerante “in cuffia” dell’Associazione Culturale Teatro Mobile, tratta da Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare. Loredana Antonelli presenterà, poi, le video installazioni QI e Mandala. Ancora musica, con Radio Tahuania, progetto che dal 2015 esplora ed approfondisce le sonorità della Chicha, cumbia psichedelica Peruviana, molto in voga nelle zone della selva negli anni ‘70 ed ‘80; Fanfara Station, trio con looping dal vivo che fonde la forza di un’orchestra di fiati, l’elettronica e i ritmi e i canti del Maghreb; Augusto Bortoloni, Max Verrillo e Gianluca Zannone proporranno Drum Circle, un ensamble di tre batterie, disposte in cerchio. Prima dell’inizio degli spettacoli, Sergio Nazzaro presenterà il suo libro, Mediterraneo (graphic novel con illustrazioni di Luca Ferrara) in uno spazio a cura di Amici Della Biblioteca di Carinola. Quest’anno Lunarte ha iniziato una collaborazione con alcune aziende che rappresentano veri e propri fiori all’occhiello del territorio. Tra queste, Azienda Biologica Immacolata Migliaccio, Frantoio De Ruosi, Agugiaro & Figna Alta cucina & Farina farina, Caseificio La Reale. La cantina è affidata a TELARO e sono previste degustazioni di vini prodotti e offerti dalla Cantina Regina Viarum – nella terra del Falerno, sponsor della Manifestazione.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet dell’evento: www.lunartefestival.it.

di Teresa Lanna